rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Medicina nucleare. Ghinelli: "Declassamento sotto gli occhi di tutti. Ma la Pet-Tac non si tocca"

"Il declassamento di Arezzo lo vediamo comunque e rappresenta una diminutio per il capoluogo". Sono queste le parole del sindaco Alessandro Ghinelli in merito alla vicenda che riguarda la riorganizzazione della medicina nucleare nel territorio...

"Il declassamento di Arezzo lo vediamo comunque e rappresenta una diminutio per il capoluogo".

Sono queste le parole del sindaco Alessandro Ghinelli in merito alla vicenda che riguarda la riorganizzazione della medicina nucleare nel territorio provinciale aretino e presso il nosocomio San Donato. A lanciare l'allarme per primo, riguardo appunto quello che è stato definito il declassamento dell'unità di medicina nucleare, è stato il presidente del Calcit Giancarlo Sassoli. Allarme raccolto dal direttore generale della Asl Toscana sud est Enrico Desideri che ha presto rassicurato: "Non c?è stato e non ci sarà nessun depotenziamento della Medicina Nucleare ad Arezzo?. E' proprio in seguito a queste ultime dichiarazioni che è voluto intervenire il primo cittadino aretino sottolineando come: "In merito alla medicina nucleare prendo atto di quanto dichiarato dal direttore generale della Asl Toscana sud est Enrico Desideri, ma il declassamento di Arezzo lo vediamo comunque e rappresenta una diminutio per il capoluogo. Che si concretizza, appunto, nel passaggio della medicina nucleare da unità operativa complessa a unità semplice. E, invece, la scelta di Siena, dove mantenere l?unità operativa complessa, la percepisco come un ennesimo atto a discapito del nostro territorio. Mi auguro che quanto assicurato dallo stesso Desideri circa il mantenimento del servizio ai cittadini, con gli standard attuali, venga garantito. Una cosa è certa: la Pet - Tac acquistata dagli aretini con le donazioni al Calcit non si tocca".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina nucleare. Ghinelli: "Declassamento sotto gli occhi di tutti. Ma la Pet-Tac non si tocca"

ArezzoNotizie è in caricamento