menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La piastrina militare di Alfredo Sgoluppi riconsegnata ai familiari. L'incontro tra Paolo e Dino

Dopo il ritrovamento e l'appello su Arezzo Notizie è stata consegnata la targhetta militare ai familiari di Alfredo Sgoluppi

La piastrina militare di Alfredo Sgoluppi, usata durante la Seconda Guerra Mondiale, è ritornata nelle mani dei suoi familiari. Paolo Falsini ha infatti incontrato il nipote Dino Sgoluppi ad Anghiari dove era in corso proprio una gara di metal detector. Un momento emozionante quello in cui si sono incontrati e Paolo ha potuto consegnare la piastrina di metallo, ripulita e incorniciata, a Dino. 

Paolo l'aveva ritrovata la settimana scorsa durante un'uscita nelle campagne di Puglia e tramite Arezzo Notizie aveva lanciato l'appello per trovare i familiari a cui riconsegnarla. 

Poche ore dopo il lancio del messaggio Dino e Giovanni Sgoluppi, si erano messi in contatto con la redazione per poter conoscere chi aveva ritrovato la targhetta del loro zio, ormai scomparso nel 1990.

Così la conoscenza, prima telefonica e poi l'abbraccio, ad Anghiari, nella Valtiberina dove gli Sgoluppi abitano da sempre. Alfredo infatti era nato a Sansepolcro e lì, nella casa di famiglia sarà conservata la sua targhetta.

Medaglia militare del secondo conflitto ritrovata ad Antria: l'appello per riconsegnarla ai familiari

Medaglia della seconda guerra mondiale, ritrovati i familiari del soldato. Il figlio: "E' il buon uso dei social"

Antonio, Danilo e Daniela si incontrano. La riconsegna della medaglia militare alla famiglia Donati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Attualità

Covid a scuola: chiusi due asili nel comune di Arezzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento