Mcl, mozione di solidarietà al vescovo Fontana dopo le invettive dei manifestanti contro Banca Etruria

Il Consiglio Provinciale dell’MCL, nella riunione si sabato scorso, ha approvato all’unanimità una mozione di solidarietà e vicinanza all’Arcivescovo Fontana, fatto bersaglio di invettive durante la manifestazione di giovedì scorso sui fatti di...

fontana_riccardo_porta_santa_arezzo

Il Consiglio Provinciale dell’MCL, nella riunione si sabato scorso, ha approvato all’unanimità una mozione di solidarietà e vicinanza all’Arcivescovo Fontana, fatto bersaglio di invettive durante la manifestazione di giovedì scorso sui fatti di BancaEtruria.

Il corteo-protesta, per la prima volta in città, a cui hanno partecipato circa 250 persone, organizzato da vittime salva-banche e da Federconsumatori, ha toccato alcuni luoghi simbolo della città quali la cattedrale, il comune, la prefettura e la sede storica di BancaEtruria.

"Probabilmente il piccolo gruppo che scandiva invettive a sorpresa verso la persona dell’Arcivescovo non erano cittadini di Arezzo perché hanno dimostrato di non conoscere con precisione gli appelli del presule in favore delle famiglie danneggiate", afferma Mcl in una nota.

"Il Movimento Cristiano lavoratori ribadisce ancora una volta la vicinanza e la solidarietà nei confronti ti tutte le famiglie di lavoratori e pensionati che stanno vivendo il dramma della perdita dei loro risparmi ed auspica con forza che si trovino reali e concrete soluzioni per restituire loro quanto perduto e che allo stesso tempo si arrivi presto all'accertamento delle responsabilità per quanto è successo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Presso gli sportelli di Patronato SIAS-MCL, e l'Associazione dei Consumatori di MCL, si registra in continuazione il disagio e l’esasperazione di numerosi cittadini privati dei loro risparmi, che si rivolgono ai nostri uffici per la tutela dei loro diritti.

La nostra vicinanza va anche alle 800 e più famiglie dei dipendenti messi in discussione, ma anche alla Nuova Banca che é - e rimane - una risorsa importante per il nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento