Attualità

Tre quintali di derrate alimentari e beni di prima necessità donati ai bisognosi di Monte San Savino

L’amministrazione comunale di Monte San Savino ringrazia il Lions Club Lucignano e Val d’Esse per il significativo gesto nell’ambito delle iniziative per fronteggiare l’emergenza Covid-19

L’amministrazione comunale di Monte San Savino ringrazia il Lions Club Lucignano e Val d’Esse per la donazione di circa 3 quintali di derrate alimentari e beni di prima necessità raccolti nell’ambito delle iniziative poste in essere per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Questa mattina il sindaco Margherita Scarpellini e l’assessore alle politiche sociali Erica Rampini hanno accolto una delegazione del Club, composta dal presidente Massimo Rigo, dai vice-presidenti Francesco Veltroni e Franca Materazzi e altri associati savinesi, che ha consegnato le derrate presso la sede della Croce Rossa, incaricata poi della distribuzione nel territorio in base alle indicazioni che riceverà da parte del Comune, tramite l’Ufficio Servizi Sociali.

“Un gesto di grande altruismo e generosità - dichiara il sindaco - estremamente utile in un momento così difficile. Ringrazio tutti i membri del Lions Club per l’impegno profuso e l’umanità con la quale si sono resi disponibili. Un grazie anche a Croce Rossa e al suo Presidente Pietro Menchetti per la collaborazione. Sono convinta che tutti insieme, sempre più uniti e solidali, supereremo definitivamente questa emergenza. Vinceremo questa battaglia anche grazie a gesti come questo, che non dimenticheremo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre quintali di derrate alimentari e beni di prima necessità donati ai bisognosi di Monte San Savino

ArezzoNotizie è in caricamento