rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Un master in gastronomia multisensoriale per giovani chef

Il corso “Nuovi linguaggi della comunicazione del cibo” si terrà ad Arezzo da lunedì 28 febbraio. Il progetto nasce da un’idea della Federazione Italiana Cuochi e dell’Unione Regionale Cuochi Toscani

Un master in gastronomia multisensoriale per giovani chef. L’iniziativa, dal titolo “Nuovi linguaggi della comunicazione del cibo”, è in programma ad Arezzo a partire da lunedì 28 febbraio e andrà a proporre un’innovativa occasione di formazione nata da un’idea di Federazione Italiana Cuochi e Unione Regionale Cuochi Toscani, in collaborazione con il Compartimento Giovani della Federazione Italiana Cuochi. Il master sarà ospitato dal ristorante Maninpasta e sarà strutturato attraverso otto lezioni di quattro ore che, in calendario fino al 2 maggio, affronteranno in modo teorico e pratico alcune tematiche di interesse per i giovani che vogliono avvicinarsi al mondo del cibo e delle nuove tendenze, con argomenti quali Food Pairing, Food Porn, Food Happiness, Food Evolution, Food Wellness, Food Art Communication, Food&Street e zero spreco. «L’emergenza sanitaria ha dato precarietà e discontinuità alla ristorazione e al lavoro del cuoco - spiega Rocco Pozzulo, presidente nazionale della Federazione Italiana Cuochi, - dunque la nostra federazione avverte la necessità e il dovere di essere un riferimento per i giovani».

Il progetto didattico è stato curato da Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini, docenti presso l’Università San Raffaele di Roma, e si rivolge ai giovani cuochi che vogliano avvicinarsi al mondo della cucina per approfondire competenze e conoscenze sempre più richieste e ricercate nel settore, favorendo così un loro futuro inserimento nel mondo del lavoro. Ogni lezione sarà caratterizzata da una parte di approfondimento teorico e da una parte pratica interattiva che, oltre alle tematiche di ciascun incontro, comprenderà anche l’utilizzo di materie prime di qualità e di forte radicamento territoriale. In quest’ottica, un incontro avrà luogo anche nella sede del mercato di Campagna Amica di Coldiretti Arezzo. La parte pratica del master verrà condotta da chef del Compartimento Giovani dell’Unione Regionale Cuochi Toscani coordinati da Lorenzo De Vivo Martini (responsabile del Compartimento Giovani Fic Toscana), ma interverranno anche professionisti di rilievo del mondo dell’enogastronomia tra cui il food influencer toscano Federico Fusca che ha trovato notorietà soprattutto tra i giovani per la sua divulgazione di micro-ricette attraverso i social.

Per favorire un reale approccio al mondo del lavoro, alcuni corsisti potranno poi vivere uno stage presso un ristorante associato alla Federazione Italiana Cuochi. Le iscrizioni al corso resteranno aperte fino al 25 febbraio; per informazioni è possibile scrivere una mail a urctpresidenza@gmail.com o contattare il 328/54.99.024. «Questo master - aggiunge Roberto Lodovichi, presidente dell’Unione Regionale Cuochi Toscani, - è un progetto pilota che parte dalla Toscana e che ha l’obiettivo di appassionare i giovani alla cucina e alla ristorazione, avvicinandoli al mondo del lavoro. Sarà una grande opportunità per ragazzi agli ultimi anni degli Istituti Alberghieri o per coloro che hanno iniziato ad approcciarsi alla cucina per migliorare e implementare il loro livello di conoscenze».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un master in gastronomia multisensoriale per giovani chef

ArezzoNotizie è in caricamento