"Mascherina anche all'asilo", la proposta del pediatra Farnetani: "Così proteggiamo i più piccoli"

"Le mascherine usate dai bambini hanno un reale effetto protettivo, le nostre osservazioni mostrano che abbiamo meno morbilità nella fascia over 6 anni rispetto agli anni scorsi"

Italo Farnetani, pediatra

"La mascherina? Andrebbe fatta indossare anche i bambini iscritti agli asili e scuole per l'infanzia". È quanto sostiene il pediata aretino, nonché docente della liberà università di Ludes di Malta, Italo Farnetani. Il medico, così come dichiarato all'Adnkronos Salute, è convinto che per limitare la diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, si possa proporre di indossare le mascherine anche ai piccolissimi. Come noto, l'attuale normativa, impone l'utilizzo di tali presidi di protezione personale a partire dai sei anni di vita. Per gli altri non occorre questo obbligo.

"La mascherina protegge in questo momento in cui il Sars-CoV-2 sta correndo veloce, e grazie all'imitazione dei comportamenti dei grandi aiuta i bimbi a crescere - sostiene Farnetani - A questa età i bambini sono nel periodo preoperatorio, cioè replicano nel gioco o nelle attività quotidiane quello che vedono. Dunque sfruttiamo la possibilità di imitazione di genitori e nonni, offrendo ai bimbi mascherine simili a quelle degli adulti oppure con i personaggi dei cartoni. Le mascherine usate dai bambini hanno un reale effetto protettivo - aggiunge il pediatra - infatti le nostre osservazioni mostrano che abbiamo meno morbilità nella fascia over 6 anni rispetto agli anni scorsi. Insomma, proprio grazie a mascherine, igiene e distanziamento, i bimbi si ammalano meno. Questo andamento ancora si mantiene dopo la riapertura delle scuole, e ci porta a dire che non ci si ammala a scuola ma quando non si usa la mascherina o, nel casi degli under 6 anni, attraverso i contatti personali con i conoscenti. L'estensione dai 3 anni dell'uso della mascherina interesserebbe 1.470.000 bambini dei quali 1.400.000 la indosseranno senza problemi, mentre solo 70.000 la rifiuteranno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento