Attualità

Mangiare bene per sentirsi meglio

Il modo migliore per mantenere il proprio corpo in salute ed essere meno esposti al rischio di malattie è quello di seguire una dieta sana e genuina e la dieta mediterranea viene ormai considerata sempre più come il regime alimentare migliore da...

frutta

Il modo migliore per mantenere il proprio corpo in salute ed essere meno esposti al rischio di malattie è quello di seguire una dieta sana e genuina e la dieta mediterranea viene ormai considerata sempre più come il regime alimentare migliore da seguire. Questo tipo di dieta prende nome dalle abitudini alimentari dei popoli che vivono nel bacino del Mar Mediterraneo, consolidatesi nel corso degli ultimi secoli, diventando non solo un modo di nutrirsi ma un vero e proprio stile di vita. Questo modello si basa sull'assunzione di carboidrati complessi, come pane e pasta, mentre viene ridotto al minimo il consumo di grassi semplici, come gli zuccheri e il miele. Il consumo di grandi quantità di legumi e verdure in generale garantisce un senso di sazietà che permette di diminuire le porzioni di cibo, oltre a dare un grande apporto di fibre. La presenza della frutta, oltre all'apporto di vitamine, permette un miglior controllo del metabolismo. Per garantire l'apporto di grassi si fa uso di quelli vegetali, i quali risultano essere meno nocivi dei grassi animali: non a caso il simbolo per eccellenza della dieta mediterranea è l'olio d'oliva. Il consumo di pesce e quello limitato di carne rossa e vino compongono ulteriori elementi chiave della dieta. Flickr La dieta mediterranea è senza dubbio la più consigliata dai nutrizionisti per mantenere in salute il nostro corpo e garantire un benessere generale. Molto seguita dagli sportivi e atleti in generale, la dieta mediterranea sta lentamente ma inesorabilmente entrando a far parte dell'offerta del settore delle consegne a domicilio, fino a poco tempo fa riservato esclusivamente a cibi poco sani. Sono sempre di più gli italiani che per ragioni di tempo e comodità preferiscono una consegna rapida a casa, con un'ampia scelta di pietanze che ora seguono i princìpi di quest'ottimo stile di vita. Questa dieta è inoltre da sempre consigliata per combattere malattie cardio-vascolari. È di inizio anno una ricerca dell'università di Padova, che ha dimostrato come la dieta mediterranea influisca persino sul cervello: è stato infatti osservato che nelle persone più anziane che hanno seguito questo stile alimentare, il cervello subisca una riduzione di dimensioni inferiore rispetto al cervello di coloro che hanno avuto abitudini alimentari differenti. Si rallenta così la perdita di neuroni e si mantengono le capacità cognitive e di memoria più a lungo. Inoltre, questo tipo di regime alimentare è anche favorevole alla lotta contro l'infiammazione cronica. Non va dimenticato il fattore psicologico-culturale, ovvero un richiamo alle proprie radici e la ricerca di prodotti sani, spesso provenienti dalla propria terra e, quindi, più facilmente tracciabili e reperibili. Detto questo, la dieta mediterranea ci appartiene e si tramanda come cultura. Rivisitando il proverbio latino "mens sana in corpore sano" in chiave più moderna, si può citare la dichiarazione di Barcellona sui "Diritti alimentari dell'uomo" promossa dalla FAO: "La dieta mediterranea tradizionale possiede qualità storiche e culturali specifiche che devono essere preservate, per il loro valore intrinseco, per le generazioni future, con la stessa intensità che caratterizza la difesa di altri aspetti del patrimonio culturale".

Flickr

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangiare bene per sentirsi meglio

ArezzoNotizie è in caricamento