Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Il direttore del 118 di Arezzo torna al lavoro dopo il Coronavirus

Massimo Mandò ha ricevuto il risultato del secondo tampone che ha dato esito negativo. D'Urso: "Bentornato"

Messaggio nella notte: "due tamponi negativi. Si riprende il lavoro. A presto". Mittente: Massimo Mandò, direttore del dipartimento Emergenza Urgenza. Destinatario: Antonio D'Urso.

"In questo periodo - commenta il direttore generale della Asl Toscana sud est - le notizie positive sono poche. Questa è splendida.  Sono felice per Massimo perché ha superato un periodo molto duro e difficile, ammalato e confinato a casa. La qualità del suo lavoro si è confermata anche nella sua assenza: come lui stesso ha detto, il 118 ha continuato a dare prova di eccezionale professionalità anche in sua assenza".

D'Urso sottolinea come la malattia, la guarigione e adesso il ritorno in prima linea di Mandò siano il simbolo dell'impegno dell'intera Azienda nell'emergenza Covid: "Mandò è un leader nella comunità professionale di Arezzo. Lo è per le sue qualità professionali, per la capacità di guidare e motivare il suo gruppo, per la sua determinazione umana ad affrontare 24 ore su 24 ogni situazione, in particolare le più difficili. Ha una qualità su tutte: lavora per il malato. E' la mia stessa priorità. Adesso siamo tutti più sicuri. Bentornato Massimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore del 118 di Arezzo torna al lavoro dopo il Coronavirus

ArezzoNotizie è in caricamento