rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità

"Non mi hanno chiamato per la mammografia, così che prevenzione oncologica si fa?"

Il racconto arriva da un'aretina di 55 anni che segnala il caso con preoccupazione visto che le hanno risposto che in questo momento è tutto bloccato

"Mi sono accorta che non ero stata convocata per la consueta mammografia biennale per l'attività di screening e quando ho chiamato ho capito che il problema era ben più grande e non riguardava solo me".

Così una donna di 55 anni racconta quanto gli è accaduto. Avrebbe dovuto ricevere la chiamata per la mammografia tra dicembre e gennaio, ma non è mai arrivata. Se ne è accorta insieme alla sua ginecologa e così ha chiamato lei il numero apposito dell'Asl. "L'operatrice mi ha confermato che avrei dovuto aver già ricevuto la chiamata, ma anche che adesso ad Arezzo le mammografie non vengono effettuate, in questo momento sarebbero bloccate e non si sa quanto tempo durerà questa situazione. Questo sarebbe stato il motivo per il quale non mi hanno convocata per la prevenzione oncologica. Una cosa simile mi era capitata in periodo Covid, ma adesso non si capisce proprio perché debbano saltare."

La donna è rimasta colpita da quanto sentito al telefono, anche se l'operatrice ha poi trovato una soluzione: "Mi ha trovato un posto all'ospedale di San Sepolcro per fine marzo."

Lo screening dei tumori della mammella nell'Asl sud est

In Toscana e quindi anche nell'Asl sud est la prevenzione oncologica si basa anche sullo screening. Per i tumori alla mammella l'esame previsto è la mammografia, cioè una radiografia. È rivolta alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni. L'esame di solito non è doloroso, può provocare solo un leggero fastidio dovuta alla compressione, necessaria per la buona qualità dell'esame. La mammografia non comporta rischi per la salute, dato che le dosi di radiazioni emesse sono molto basse. La Regione Toscana ha deciso inoltre di ampliare la fascia di età inserendo nello screening anche le donne dai 45 ai 49 anni e prorogando la fascia di età a 74 anni per quelle donne che hanno risposto ad almeno uno dei due ultimi inviti screening.
Per le donne asintomatiche tra 45 e 49 anni il percorso screening prevede l’esecuzione di una mammografia ogni anno mentre a partire dai 50 anni il controllo è previsto con cadenza biennale (ogni due anni).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non mi hanno chiamato per la mammografia, così che prevenzione oncologica si fa?"

ArezzoNotizie è in caricamento