Mamma riabbraccia le bambine ospitate nella casa famiglia. Ristorante aretino offre il pranzo

Appuntamento per il giorno di Ferragosto, in cui cade anche il compleanno di una delle piccole. Raccolta fondi per la famiglia

Un'iniziativa solidale in vista di Ferragosto. E' in corso infatti nel gruppo facebook "Mangiare bene e spendere poco ad Arezzo e in provincia" una raccolta fondi in favore della famiglia di Sara, che risiede a Roma. La donna, si legge "necessita di risorse per venire a trovare le proprie figlie di 8 e 12 annì che attualmente si trovano in una Casa Famiglia in Arezzo, poiché il tribunale le ha concesso di trascorrere il Ferragosto con loro, insieme ai nonni. Il 15 agosto sarà anche il giorno del compleanno di una delle bambine. Potranno stare insieme dalle 10 alle 17".

Attualmente il nostro gruppo ha avuto la disponibilità del ristorante pub La Taverna dei peccati di via Oberdan che gentilmente offrirà il pasto di ferragosto, per 6 persone, col dolce di compleanno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poiché altri membri del gruppo si sono mostrati interessati a fare una raccolta fondi per questa famiglia, il ristorante si occuperà di raccogliere le offerte e consegnarle poi alla famiglia a Ferragosto. Altri hanno pensato di portare al ristorante anche un pensiero per le bambine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento