menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Sacra Effige della Madonna di Loreto ad Arezzo

Si tratta della tredicesima tappa del “Giubileo Itinerante”, organizzato per celebrare il Centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale “Patrona degli Aeronauti”, avvenuta il 24 Marzo 1920 da Papa Benedetto XV

A partire dallo scorso 23 dicembre, la Sacra Effige della Madonna di Loreto è al 4° Stormo di Grosseto.

Si tratta della tredicesima tappa del “Giubileo Itinerante”, organizzato per celebrare il Centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale “Patrona degli Aeronauti”, avvenuta il 24 Marzo 1920 da Papa Benedetto XV.

Tale peregrinatio sta interessando tutte le Circoscrizioni dell’Aeronautica Militare, a testimonianza del profondo legame che unisce la Madonna di Loreto agli uomini e alle donne dell’Aeronautica. Per la permanenza della Sacra Effige a Grosseto, quale capoluogo della circoscrizione aeronautica del Sud della Toscana e dell’Umbria, sono stati calendarizzati momenti di adorazione e preghiera presso i Reparti della Circoscrizione e nelle Diocesi e Cattedrali che ne abbiano fatto richiesta.

l Giubileo Itinerante, a seguito delle celebrazioni eucaristiche officiate in Umbria nella giornata di ieri 13 Gennaio presso Perugia e Assisi, ha nuovamente interessato la Toscana, per appuntamenti, il 14 e 15 gennaio, presso la città di Arezzo, città in cui ha sede il Teleposto Meteo.

Per l’occasione, è stata organizzata in mattinata una sosta dell’immagine della Madonna di Loreto, scortata da una delegazione del 4° Stormo, nel Presidio ospedaliero San Donato di Arezzo. Alla presenza del Direttore del Presidio Dott.ssa Barbara Innocenti, del Direttore dell'Asl Toscana Sud Est dott. Antonio d'Urso e di una rappresentanza di medici, infermieri e personale sanitario, S.E.R. Mons. Riccardo Fontana ha impartito una Benedizione presso l'Aula Magna dell'Ospedale in favore di quanti sono ricoverati e bisognosi di cure, ricordando l'impegno profuso da tutto il personale medico nel fronteggiare l'emergenza Covid-19.

Sin dal primo pomeriggio, la Diocesi di Arezzo- Cortona- Sansepolcro, ha organizzato, a favore di tutta la cittadinanza, la recita del S. Rosario, animato ad ogni ora.  L’adorazione si è conclusa con la Santa Messa Pontificale, officiata proprio dal Vescovo S.E.R. Mons. Riccardo Fontana, alla presenza del Colonnello Eros Zaniboni, Comandante del 4° Stormo e di una rappresentanza militare.

Alla celebrazione eucaristica erano inoltre presenti le Autorità Civili e Militari locali, tra cui il Sindaco della città di Arezzo, Ing. Alessandro Ghinelli e il Prefetto Dott.ssa Anna Palombi nonché i Soci delle Associazioni d'Arma e Aeroclub locali.

Prima del rientro definitivo della Sacra Effige presso il 4° Stormo, sono stati previsti a cura della Diocesi altri momenti di venerazione e preghiera per la mattinata di domani, 15 gennaio, presso la Cattedrale dei Santi Pietro e Donato.Per il Centenario Lauretano, il personale della Forza Armata e i Soci delle Associazioni Arma Aeronautica nazionali sono, inoltre, impegnati nella raccolta benefica “Un Dono dal Cielo”, destinata agli Ospedali Pediatrici Gaslini di Genova, Bambin Gesù di Roma e Santobono Pausilipon di Napoli.

Il 4° Stormo dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze da Combattimento. Si occupa di assicurare la difesa aerea dell’area d'interesse nazionale, concorrendo al controllo, sin dal tempo di pace, dello spazio aereo relativo ed effettuare operazioni di difesa aerea nelle aree assegnate, nel quadro della partecipazione a operazioni internazionali di prevenzione e gestione della crisi”. Nello specifico il Reparto è impegnato nel Servizio di allarme, 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, attraverso l'impiego del velivolo Eurofighter. Il 4° Stormo si occupa inoltre di assicurare la conversione operativa dei piloti della Forza Armata da impiegare nella linea EF2000.

Il Teleposto Meteo di Arezzo assicura i rilievi meteorologici e l'inoltro dei dati relativi, nonché l'efficienza dei sistemi e degli apparati in dotazione nella propria area di copertura. Dipende gerarchicamente dal 4° Stormo che gli fornisce supporto logistico e amministrativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento