rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

Arezzo rende omaggio alla Madonna del Conforto: il programma delle celebrazioni

Anche il mondo giostresco rende omaggio, come ormai da tradizione, alla Madonna del Conforto, nel giorno della ricorrenza del miracolo

Arezzo omaggia la sua immagine più sacra. Nel giorno in cui ricorre il miracolo della Madonna del Conforto, le porte della cattedrale si sono aperte per lasciare spazio ai fedeli che, già da qualche giorno, hanno avviato il pellegrinaggio. Una tradizione che, archiviata l'emergenza sanitaria, torna a ripetersi nel pieno rispetto della sua storicità e solennità. Quella 2023 è anche la prima celebrazione presieduta da Andrea Migliavacca, neo vescovo della Diocesi di Arezzo Cortona Sansepolcro. La messa pontificale di quest'oggi, 15 febbraio, inizierà alle 10.30 e sarà presieduta dal cardinale Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Siena. Alle 18 invece sarà lo stesso Migliavacca a chiudere la giornata celebrando l'ultima messa solenne. Prima di lui alle 8 e poi alle 16 saranno, rispettivamente, Gualtiero Bassetti e Riccardo Fontana a celebrare gli altri due momenti liturgici.

L'omaggio della Giostra del Saracino

Il mondo giostresco rende omaggio, come ormai da tradizione, alla Madonna del Conforto, nel giorno della ricorrenza del miracolo. La rappresentativa composta dai quattro quartieri, dagli Sbandieratori di Arezzo, dal Gruppo Musici e dall’Associazione Signa Arretii farà il suo ingresso in cattedrale alle 21.30 per poi disporsi all’interno della cappella della Madonna del Conforto: qui le damigelle depositeranno dei fiori davanti all’altare e uno sbandieratore si esibirà nel “singolo”. La cerimonia proseguirà con la preghiera, il saluto del vescovo, l’inno alla Madonna, la benedizione e l’esecuzione dell’inno Terra d’Arezzo da parte dei Musici. Alla Madonna del Conforto, protettrice degli aretini, è dedicata l’edizione di settembre della Giostra del Saracino: di fronte alla sua immagine, in questa occasione, il quartiere vincitore mostra la lancia d’oro conquistata in Piazza Grande in segno di ringraziamento. Alle 21.15 partenza del corteo, alle 21.30 inizio ufficiale della cerimonia.

Il miracolo della Madonna del Conforto

L’attaccamento e la devozione alla Madonna del Conforto del popolo aretino e non solo, è fortissima. Nel 1796 tutto il circondario era funestato da continue scosse di terremoto; un’immaginetta di terracotta invetriata raffigurante la Madonna di Provenzano tutta annerita collocata in un angolo di una locanda, dopo le preghiere di alcuni fedeli si fece splendente e le scosse cessarono. Nei giorni seguenti inoltre ci furono tante guarigioni ricondotte al prodigioso evento.

Le celebrazioni religiose saranno trasmesse in streaming su www.tsdtv.it/live.  

 13532FD3-6950-4391-B260-B943BB93DA4D 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo rende omaggio alla Madonna del Conforto: il programma delle celebrazioni

ArezzoNotizie è in caricamento