Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità Badia Prataglia

Investito e abbandonato. La nuova vita del lupo Noel: "Presto di nuovo in libertà"

A distanza di un paio di mesi da quella notte ecco che arriva un altro "bollettino medico" sulle sue condizioni.

Foto tratta da Parco delle Foreste Casentinesi

Chi si ricorda di Noel il lupo investito lungo le strade di Badia Prataglia pochi giorni prima di Natale?

Era la sera del 23 dicembre e quel meraviglioso esemplare venne trovato disteso sul ciglio della strada con gravissimi traumi e ferite dovute, con ogni probabilità, all'impatto con un veicolo in transito.

Grazie alla sensibilità di alcuni passanti venne richiesto l'intervento dei carabinieri forestali e poco dopo il lupo venne recuperato e affidato alle cure del veterinario del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Successivamente sono stati gli operatori del Centro Tutela Fauna Selvatica - Monte Adone, Sasso Marconi, a prendere in carico l'animale per curarlo e aiutarlo nel suo pieno recupero fisico.

Un momento di grande partecipazione al quale ha partecipato tutta la comunità di Badia Prataglia che ha fatto sentire la propria vicinanza ai militari e agli operatori intervenuti per salvare la vita a Noel.

A distanza di un paio di mesi da quella notte ecco che arriva un altro "bollettino medico" sulle sue condizioni.

"Noel aveva un trauma cranico e una brutta frattura alla zampa anteriore destra - fanno sapere dal Parco delle Foreste Casentinesi - Le sue condizioni erano particolarmente delicate, tanto che il giorno successivo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Come sapete Noel è stato affidato al Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica - Monte Adone, dove è ricoverato e sta seguendo un delicato periodo di cura; il grave trauma cranico, che inizialmente aveva compromesso vista e udito, ha risposto alle terapie e si è risolto, mentre la complessa frattura al gomito ha reso necessario un altro intervento chirurgico. Il suo percorso di cura e riabilitazione sta permettendo a Noel di migliorare giorno dopo giorno; speriamo possa tornare presto a correre nei nostri boschi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito e abbandonato. La nuova vita del lupo Noel: "Presto di nuovo in libertà"

ArezzoNotizie è in caricamento