Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Per le strade di Arezzo su auto d'epoca nel segno della solidarietà: "27mila euro già donati"

Una rete di collaborazioni ormai rodata e consolidata rinnova l’appuntamento con il raduno di auto e moto d’epoca organizzato da SOCIALNET e CNA Arezzo, in collaborazione con i club di auto e moto storiche, O.A.S.I., Autoscuola Aurora...

moto-depoca-conferenza

Una rete di collaborazioni ormai rodata e consolidata rinnova l'appuntamento con il raduno di auto e moto d'epoca organizzato da SOCIALNET e CNA Arezzo, in collaborazione con i club di auto e moto storiche, O.A.S.I., Autoscuola Aurora, Autoricambi PA-RO, i Cinghialai di Arezzo per il CALCIT ed il Comitato Civiltà Contadina di Ruscello.

La novità dell'edizione 2017 arriva dai giovani, da un progetto condiviso dall'Istituto Comprensivo "F. Severi" con CNA: un gruppo di studenti parteciperà al raduno per sperimentare sul campo le esperienze nel settore della comunicazione audiovisiva.

Alla partenza sarà offerta ai partecipanti una colazione preparata dai Cinghialai di Arezzo per il CALCIT e CNA coglierà l'occasione per consegnare un riconoscimento ad aziende specializzate nel restauro di veicoli d'epoca che dedicano una parte della loro attività ad una passione: la Carrozzeria Claga di Anghiari e l'Officina Borgo di Sansepolcro.

Claudio Mariani ha aperto la Carrozzeria Claga nel 1959 e si è fatto le ossa su un'auto simbolo, la Fiat 500. Lunghissimo l'elenco dei mezzi restaurati: almeno 130 vespe, decine di auto e anche alcune moto. Uno spazio della sua carrozzeria è dedicato a 18 veicoli d'epoca che richiedono tempo, pazienza e tanta passione, lunghi anni alla continua e sempre più difficile ricerca dei pezzi di ricambio.

Valerio Caraffini dell'Officina Borgo ha un'azienda nata più recentemente, nel 2002, ma solo perché ha ereditato l'attività del padre. Il primo mezzo restaurato è stata una moto Guzzi 250 modello Airone. Da lì sono seguite altre moto oggi presenti in officina: Vespe, Lambrette e Guzzi. Se i pezzi di ricambio diventano introvabili, è l'officina stessa che li realizza per un mercato di appassionati disposti a sostenere anche costi elevati.

Il 7° raduno prenderà il via alle ore 10 dal parcheggio Mecenate messo a disposizione da ATAM, sponsor dell'iniziativa. Una pattuglia della Polizia Stradale sarà in testa alle auto per rendere più sicuro il transito dei mezzi, il Vespa Club di Arezzo scorterà la carovana lungo tutto il percorso della manifestazione, un'autoambulanza della Pubblica Assistenza di Castiglion Fibocchi offrirà il servizio di soccorso ed un carroa ttrezzi messo a disposizione da Autonova.

I partecipanti si sposteranno in direzione di Subbiano, attraverseranno il centro storico del paese e faranno una sosta lungo il viale dei Martiri della Libertà per un rinfresco offerto dalla ditta Autoricambi PA-RO.

Da qui il raduno ripercorrerà la Regionale 71, la circonvallazione e il raccordo per l'autostrada A1, per raggiungere Ruscello, località nota per la festa paesana "Rievocazione storica della mietitura e battitura del grano", dove sarà servito il pranzo a cura dei Cinghialai di Arezzo per il Calcit.

A seguire le auto, scortate dalla Polizia Municipale del Comune di Arezzo, faranno tappa alla Cantina dei Vini Tipici Aretini di Ponte a Chiani che offrirà ad ogni equipaggio un cartone di bottiglie di vino. Poi il percorso proseguirà verso Arezzo per una sfilata nel centro storico (porta S. Clemente, piazza Duomo, Corso Italia, piazza Grande, corso Italia e via Cavour). Le auto d'epoca potranno essere ammirate dal pubblico e la sfilata delle Maschere dei Figli di Bocco renderà magica e suggestiva la giornata; ogni equipaggio riceverà un omaggio.

Quest'anno, grazie alla collaborazione di CNA, sarà possibile contare sul servizio di una fotografa professionista per rendere indimenticabile la settima edizione.

La carovana ripartirà per via Cesalpino per poi sostare all'interno del Prato, dove le guide turistiche di Arezzo accompagneranno i partecipanti nella visita della bellissima fortezza recentemente restaurata.

L'intero ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza ai terremotati del Centro Italia .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per le strade di Arezzo su auto d'epoca nel segno della solidarietà: "27mila euro già donati"

ArezzoNotizie è in caricamento