Le leggendarie vittorie di Santo Spirito: "Giorni così ne vivi soltanto uno nella vita". L'impresa che ha segnato la storia

"Ed ho capito, che se sei fortunato, di giorni così ne vedi uno soltanto nella tua vita". Un giorno di gloria. Quando dalle finestre del bastione di Porta Santo Spirito sono state levate al cielo le tre lance d'oro conquistate dai ragazzi...

cena-della-vittoria-santo-spirito (46)

"Ed ho capito, che se sei fortunato, di giorni così ne vedi uno soltanto nella tua vita".

Un giorno di gloria. Quando dalle finestre del bastione di Porta Santo Spirito sono state levate al cielo le tre lance d'oro conquistate dai ragazzi terribili che fecero davvero l'impresa. Un giorno scritto negli annali della Giostra come evento unico.

Era domenica 4 settembre quando il popolo della Colombina ha brindato alla sua 34esima vittoria.

Così si è chiusa una stagione indimenticabile. L'anno del triplete gialloblu. E' dopo la serata dedicata alle leggendarie vittorie che Porta Santo Spirito continua con le celebrazioni per gli storici risultati ottenuti nelle tre competizioni. Lo fa attraverso un video realizzato interamente dalla Proj3Ct Studio che rende omaggio non solo ad Elia Cicerchia e Gianmaria Scortecci ma all'intero quartiere. Sono infatti le voci di Ezio Gori, rettore del quartiere, e del capitano Marco Geppetti a guidare lo spettatore nel percorso narrativo.

Le tante emozioni e il grande impegno messo in campo in un anno intero di lavoro vengono sintetizzati in cinque minuti di girato da pelle d'oca. Nelle immagini immancabile Martino Gianni, ex re della piazza e responsabile tecnico per la preparazione dei giostratori gialloblu.

Trentaquattro lance d'oro nel proprio palmarès. Tre Giostre vinte in quattro mesi. 36 punti marcati complessivamente di cui cinque 5, due 4 e un 3.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Una coppia di cavalieri che in un'unica stagione ha fatto terra bruciata e non ha concesso sconti a nessuno. Un connubio sempre più efficace quello che si è costituito nel 2012 quando l'appena 19enne Elia Cicercia e il compagno Gianmaria Scortecci (all'epoca 26enne) fecero il esordio da titolari sulla lizza. Da allora sono in tutto sette le lance d'oro che sono riusciti a conquistare e portare al quartiere.

Fino al 2021, come ha fatto sapere durante la cena delle leggendarie vittorie il rettore Gori, i due cavalieri resteranno in forza al quartiere della Colombina.

"Abbiamo rinnovato il contratto - ha dichiarato Gori - con una pacca sulle spalle e la voglia di continuare a vincere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento