Attualità Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino: nuovo piano degli investimenti per la valorizzazione della piscina comunale

L'amministrazione con un progetto ambizioso intende rilanciare l'impianto attraverso nuovi investimenti stimati in circa 500 mila euro da inserire nel piano triennale delle opere pubbliche

Che l’emergenza sanitaria abbia messo in difficoltà alcuni settori commerciali è ormai cosa nota e che tra questi ci siano anche tutte quelle attività che gravitano intorno al mondo dello sport è altrettanto noto. Rientra in questa categoria anche il complesso natatorio di Castiglion Fiorentino che negli ultimi anni ha dovuto adeguarsi alle normative vigenti per contrastare la diffusione del coronavirus. Ma dalle difficoltà, come è di norma auspicabile, è doveroso far nascere e crescere delle opportunità. Così l’amministrazione comunale ha deciso, di comune accordo con il gestore della piscina, la Virtus Buonconvento, di modificare la convenzione relativa all’affidamento in concessione alla società Virtus Buonconvento asd della gestione della piscina comunale di Castiglion Fiorentino. La nuova convenzione verrà portata in discussione nel prossimo consiglio  comunale e andrà a scadere il 31 ottobre 2024. Durante questo tempo, sarà possibile individuare un progetto ad hoc per il rilancio dell’impianto anche attraverso un intervento strutturale a carico dell'amministrazione comunale.  La piscina di Castiglion Fiorentino costituisce un importante punto di riferimento per i castiglionesi e non solo. Da sempre definita il “Mare della Valdichiana” per l’ambiente sereno, sicuro e controllato che, seppur dedicato al nuoto, ha sempre favorito l’aggregazione oltre ad essere un luogo ideale per i momenti di svago e di divertimento dei giovani e delle famiglie del territorio. 

L'amministrazione con un progetto ambizioso intende rilanciare l'impianto attraverso nuovi investimenti stimati in circa 500 mila euro da inserire nel piano triennale delle opere pubbliche. Nei prossimi mesi, attraverso il fondo rotativo previsto dalla Cassa Depositi e Prestiti prenderà il via la progettazione definitiva ed esecutiva del restyling dell'impianto.

“Ancora una volta l'amministrazione pianifica la valorizzazione del patrimonio pubblico cogliendo, al mutare delle condizioni, le opportunità che si presentano e dimostrando dinamicità. Stiamo lavorando per designare la Castiglion Fiorentino 2020-2030 con scelte lungimiranti e volte sempre al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Al termine di questo anno la nostra città potrà contare su progetti cantierabili per oltre 7 milioni di euro tali da consentirci, in caso di risorse disponibili proveniente  dal Next Generation EU o da Recovery Plan, di poter cogliere tali opportunità” - dichiara il vicesindaco con delega ai lavori pubblici e al patrimonio Devis Milighetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglion Fiorentino: nuovo piano degli investimenti per la valorizzazione della piscina comunale

ArezzoNotizie è in caricamento