Terminati i lavori nei parchi e nei giardini di Castiglion Fiorentino per 110mila euro

Il Comune: "In ogni scuola sono stati posizionati 3 giochi, tra cui una torretta ed una sabbiera, mentre l’attività di riqualificazione dei parchi comprende, tra le altre cose, anche la posa in opera della staccionata"

ITerminata l’installazione dei giochi per i bambini delle 5 scuole dell’infanzia e parte in questi giorni la sistemazione dei parchi pubblici di Castiglion Fiorentino, il Comune fa il punto: "110 mila euro, per la precisione 110.375,27 euro, l’importo delle forniture e posa in opera dei lavori di riqualificazione di alcuni parchi e giardini nel territorio comunale a seguito di aggiudicazione definitiva della Ditta Arredo Park".

Il dettaglio delle opere

Ecco il dettaglio, fornito dall'amministrazione. "In ogni scuola sono stati posizionati 3 giochi, tra cui una torretta ed una sabbiera, mentre l’attività di riqualificazione dei parchi comprende, tra le altre cose, anche la posa in opera della staccionata. Le scuole interessate sono quella del Capoluogo (A. Brogi), di Montecchio (G. B. Schiatti), di Santa Cristina (La Coccinella), de la Nave (Arcobaleno) e la Scuola Materna di Brolio (G. Rodari) mentre i parchi sono quello di Presentini (Via dei Bersaglieri), di Villa Lovari (Via del Fergiolo), in Loc. Boscatello (Via C. Corinti), di Via Cavour di Via Adua oltre alla staccionata posizionata lungo la strada provincia di Brolio.  Per quanto concerne il Parco Presentini  (Via dei Bersaglieri) è prevista la sostituzione dell’attuale staccionata con nuova realizzata in legno massello di pino nordico trattato con sali minerali in autoclave, con fascette superiori in acciaio zincato. Per quanto concerne, invece,  il Parco di Villa Lovari (Via del Fergiolo), Parco Loc. Boscatello (Via C.Corinti), Parco Via Cavour, Parco Via Adua e staccionata in Loc. Brolio, è prevista la sostituzione dell’attuale staccionata in legno con nuova staccionta tipo "montagna" con montanti e longheroni realizzati in plastica riciclata ecologica rinforzati da profilo in acciaio all'interno. La scelta di utilizzare questo tipo di staccionata è dovuta al fatto che conserva le stesse caratteristiche del legno acquisendo però tutti i vantaggi della plastica, niente manutenzione, niente schegge, minima dilatazione, massima resistenza agli agenti esterni ed elevate prestazioni di isolamento termico ed elettrico. Questo tipo di staccionata permette di completare gli spazi esterni in sicurezza ed in maniera ecologica, in armonia con il contesto e senza tralasciare lo stile ed il design. Grazie a questi nuovi lavori, quindi, i bambini di ogni età potranno usufruire di spazi gioco dedicati, nei quali divertirsi in totale sicurezza, sperimentando giochi diversi e combinati tra loro".

Il commento

“Il progetto punta a potenziare e migliorare le aree verdi del territorio (scuole e parchi pubblici), aumentandone e stimolandone la fruibilità soprattutto da parte delle famiglie e dei bambini, nell'ottica di un più ampio progetto di riqualificazione degli spazi. Crediamo che la crescita di una città si misuri anche dal numero delle aree gioco e degli spazi verdi attrezzati. Vogliamo che il territorio possa essere vissuto e amato il più possibile, soprattutto dalle più giovani generazioni” conclude in vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici, Devis Milighetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento