Attualità

L'Asl risponde al Comitato Salute del Casentino: "Un'assenza è temporanea, per malattia"

L’Asl Toscana sud est risponde al Comitato Salute Casentinese e "precisa che la temporanea carenza di due tecnici di laboratorio all’ospedale di Bibbiena è legata solo in un caso ad effettivo pensionamento; nell'altro si tratta di assenza...

enrico_desideri

L'Asl Toscana sud est risponde al Comitato Salute Casentinese e "precisa che la temporanea carenza di due tecnici di laboratorio all'ospedale di Bibbiena è legata solo in un caso ad effettivo pensionamento; nell'altro si tratta di assenza temporanea per malattia. Per il pensionamento, l'Azienda reintegrerà l'operatore al più presto, tramite turn-over. Dato che per la sostituzione è al momento disponibile solo una graduatoria di tecnici a tempo determinato, per evitare di inviare in Casentino un operatore che poi non garantirebbe una presenza continua nel tempo, è stata attivata una mobilità interna che, in linea di massima, si concretizzerà già dai primi di aprile con la copertura di una parte dei turni. Dal 16 aprile poi si avrà lo spostamento definitivo di un tecnico di radiologia, residente in Casentino, da Arezzo a Bibbiena. Lo stesso ha infatti chiesto di essere avvicinato a casa.

Per quanto riguarda la sostituzione del Direttore della Chirurgia, sarà bandito nei tempi previsti dalla legge il concorso per individuare quello nuovo.

Sull'utilizzo della telemedicina, da anni i referti della Radiologia casentinese vengono inviati telematicamente, la notte e nei giorni festivi, alla guardia radiologica di turno ad Arezzo. Questa guardia, oltre a refertare le radiografie del San Donato, leggeva anche quelle di Casentino, Valtiberina e Valdichiana. Dato che recentemente è stata attivata una guardia radiologica anche alla Gruccia, per uniformare i carichi di lavoro e velocizzare le risposte, da questo mese gli esami radiologici del Casentino, eseguiti in orario notturno e festivo, sono trasmessi in Valdarno per la refertazione. Questa riorganizzazione non comporta alcun ritardo o disservizio per gli utenti o gli operatori del Casentino.

L'Azienda conferma inoltre l'acquisto di un mammografo che prossimamente entrerà in funzione. La normativa prevede che i tecnici di radiologia preposti alla esecuzione di mammografie dedichino almeno il 40 per cento del loro orario a questa attività. In virtù di questo aspetto, quindi, vengono costituite equipe di tecnici di radiologia che si spostano nelle varie Zone per l'utilizzo degli apparecchi. Quindi sarà "coperto" anche lo strumento dell'ospedale di Bibbiena.

Per il presidio del Casentino, l'Azienda ricorda che sono pianificati e finanziati importanti interventi di ristrutturazione, sia del Pronto Soccorso che delle nuove Sale di Endoscopia, per un importo totale che si aggira sui 500.000 euro.

Infine riguardo ai Patto Territoriali, l'Asl Toscana sud est sottolinea che non ci sono modifiche o correzioni rispetto agli impegni presi in passato. I singoli obiettivi vengono monitorati di continuo. Si ricorda che dallo scorso gennaio all'ospedale di Bibbiena è stata attivata una Struttura Semplice di Ortopedia che garantisce non solo l'incremento delle attività ambulatoriali ma anche l'esecuzione di piccoli interventi di chirurgia ortopedica in sala operatoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asl risponde al Comitato Salute del Casentino: "Un'assenza è temporanea, per malattia"

ArezzoNotizie è in caricamento