L'Arcigay di Arezzo apre le porte ai migranti omosex, bisex e trans: evento in via Garibaldi

"Tante, ma poco conosciute, sono le storie di ragazzi e ragazze che hanno lasciato i loro paesi di origine per sfuggire a persecuzioni, violenze, incarcerazioni o, addirittura, alla morte solo perché dichiarati - o anche solamente sospettati - di...

Migranti LGBT

"Tante, ma poco conosciute, sono le storie di ragazzi e ragazze che hanno lasciato i loro paesi di origine per sfuggire a persecuzioni, violenze, incarcerazioni o, addirittura, alla morte solo perché dichiarati - o anche solamente sospettati - di essere omosessuali, bisessuali o transgender. Alcuni sono arrivati nel territorio aretino, richiedenti protezione internazionale e in attesa di asilo politico, in cerca di un luogo sicuro ed accogliente in cui vivere a pieno, senza nascondere una parte di sé". Così la “Chimera Arcobaleno” Arcigay Arezzo ha promosso, sabato 14 aprile, l'Open Day Migran(LGBT)i, un'occasione di incontro e socializzazione aperta a tutti i rifugiati e gli stranieri omosex, bisex e trans presenti nella provincia di Arezzo.

In collaborazione con Sprar e Arci Arezzo, dalle 16 alle 18 di sabato pomeriggio, le porte dell'associazione (via G. Garibaldi n. 135) saranno aperte dai volontari e dalle volontarie di Arcigay che intendono così offrire un'opportunità di integrazione e socialità, molto informale, ma anche occasione di scambio reciproco, conoscenza e arricchimento.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento