Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

"La Costituzione è la spina dorsale dei nostri diritti". Il messaggio di Clara Vaccaro in vista del 2 Giugno

“La nostra è la costituzione più bella del mondo”. Né era convinto Roberto Benigni nei suoi spettacoli e né altrettanto sicura Clara Vaccaro, prefetto che rappresenta la massima carica politica in provincia di Arezzo. E’ in occasione delle...

bandiera-tricolore-italiana

"La nostra è la costituzione più bella del mondo".

Né era convinto Roberto Benigni nei suoi spettacoli e né altrettanto sicura Clara Vaccaro, prefetto che rappresenta la massima carica politica in provincia di Arezzo.

E' in occasione delle celebrazioni del 2 Giugno che il prefetto, torna a porre l'accento sui valoro della carta costituzionale e sulla necessità di cooperare ogni giorno affinché questo enorme patrimonio non vada disperso in alcun modo.





"La Costituzione - spiega il prefetto Vaccaro - è la spina dorsale di tutti i nostri diritti e quindi va conosciuta. In quest'ottica abbiamo voluto aprire le porte del palazzo della Prefettura per spiegare alle scuole, ma anche ai singoli cittadini che si sono prenotati la storia della nostra Repubblica attraverso una visita a questo edificio".

SI celebra domani il 72esimo Anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana.

Quest'anno, il programma degli eventi in calendario per domani in occasione della Festa della Repubblica.

Le celebrazioni proseguiranno nella mattinata di domani, sabato 2, con i seguenti appuntamenti:

ore 10.15 - Sacrario dei caduti, alzabandiera e deposizione di corona di alloro;

ore 10.30 - Anfiteatro romano (ingresso da lato Via F. Crispi): lettura del messaggio del Presidente della Repubblica; saluto del prefetto della provincia di Arezzo; saluto del presidente della Provincia di Arezzo; saluto del Sindaco di Arezzo.

La cerimonia sarà occasione per un momento di riflessione sui principi fondamentali della Costituzione Italiana e per riaffermare la comune adesione ai valori che stanno alla base della nostra Repubblica.

In particolare, gli studenti del liceo classico di Arezzo procederanno con la lettura di alcuni articoli, il tutto accompagnato da una loro meditazione elaborata nell'ambito del progetto "Costituzione: la nostra carta di identità 1948-2018".

Successivamente, l'attore e regista Andrea Biagiotti leggerà brani tratti da alcuni diari, gentilmente messi a disposizione dalla Fondazione Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano, contenenti pensieri, riflessioni e memorie autobiografiche, scritte da comuni cittadini su momenti della loro vita, che presentano significativi collegamenti e richiami evocativi di principi contenuti in alcuni articoli della Costituzione della Repubblica.

Gli interventi musicali saranno curati dell'Accademia Do.Re.Mi. International Music Academy di Arezzo e degli artisti: Gaia Matteini, soprano Rita Porcellotti, pianoforte; Gruppo Polifonico "F. Coradini", diretto da Claudia Puletti.

Nel pomeriggio, alle ore 19.30, presso il Teatro Petrarca, si terrà il Concerto Sinfonico dell'Orchestra Filarmonica "Gioacchino Rossini", Diretta dal Maestro Donato Renzetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Costituzione è la spina dorsale dei nostri diritti". Il messaggio di Clara Vaccaro in vista del 2 Giugno

ArezzoNotizie è in caricamento