rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Internazionalizzazione Pmi. 18 studenti e manager a scuola. Fabianelli: "Investiamo su formazione"

Inaugurato stamani ad Arezzo, nel campus del Pionta, il nuovo master sullo Sviluppo e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, organizzato dal Dipartimento  dell’Università di Siena con il sostegno del consorzio Polo universitario...

Inaugurato stamani ad Arezzo, nel campus del Pionta, il nuovo master sullo Sviluppo e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, organizzato dal Dipartimento dell’Università di Siena con il sostegno del consorzio Polo universitario aretino. Sono 18 gli iscritti al corso, tra laureati e professionisti, provenienti per la maggior parte da Arezzo ma anche da altre province toscane.

All’apertura del master sono intervenuti la direttrice del Dipartimento universitario Loretta Fabbri, il direttore del corso Roberto Venuti, il presidente di Confindustria Toscana Sud Andrea Fabianelli, il presidente e il coordinatore della attività di formazione del consorzio Polo universitario, Luigi Biggeri e Francesco Simonetti, e la professoressa Maria Pia Maraghini.

“E’ un corso professionalizzante - ha detto il direttore Roberto Venuti - che vuole fornire competenze trasversali nelle aree economico-giuridica, della formazione, dell’internazionalizzazione e delle lingue, con uno specifico percorso finalizzato alla preparazione per le certificazioni internazionali Cambridge Business English. Camera di Commercio e Confindustria nei mesi scorsi avevano manifestato l’interesse per figure professionali capaci di confrontarsi con la diversità culturale e la pluralità di norme, valori e stili di vita dell’economia globalizzata”, ha aggiunto il professor Venuti. Nel corso verranno quindi approfonditi temi legati alla realtà di aree geografiche particolarmente significative sotto il profilo delle opportunità di mercato, come Cina, Russia, Paesi Arabi, Stati Uniti, Germania”. “E’ necessario investire sulla formazione dei nostri manager – ha detto il presidente di Confindustria Toscana sud e vicepresidente della Camera di Commercio di Arezzo Andrea Fabianelli – affinché le aziende possano competere nei mercati internazionali. Per questo abbiamo deciso di sostenere questo master così innovativo nei contenuti che propone”. Il corso, della durata di un anno, oltre alle lezioni in aula (venerdì pomeriggio e il sabato mattina) dei docenti universitari, prevede seminari e incontri con imprenditori e professionisti, per presentare i progetti di stage presso imprese, enti ed organizzazioni. Tutti i partecipanti avranno infatti l’opportunità di svolgere un periodo di tirocinio in vari ambiti: uffici export, marketing internazionale, relazioni con clienti e fornitori esteri, relazioni con unità delocalizzate, promozione di prodotti e servizi destinati all’estero, servizi bancari e per le esportazioni, fiere e congressi.

Video popolari

Internazionalizzazione Pmi. 18 studenti e manager a scuola. Fabianelli: "Investiamo su formazione"

ArezzoNotizie è in caricamento