Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Influenza, tre casi gravi in provincia di Arezzo: due sono bimbi. Toscana, anno nero: già 8 decessi

Tre casi gravi di influenza in provincia di Arezzo dall'inizio della stagione invernale. Un dato in linea con quelli complessivi della Toscana: nelle dieci province le situazioni giudicate "gravi" sono state 39 con 8 decessi (7 dei quali...

stagione_influenzale

Tre casi gravi di influenza in provincia di Arezzo dall'inizio della stagione invernale. Un dato in linea con quelli complessivi della Toscana: nelle dieci province le situazioni giudicate "gravi" sono state 39 con 8 decessi (7 dei quali riferibili al ceppo AH1N1, quello della cosiddetta "suina"). Numeri decisamente in crescita rispetto alle stagioni precedenti - precisa una nota della Regione -, nel 2016/2017 i casi gravi erano stati 9 in tutto e i decessi 3; nel 2015/16 rispettivamente 12 e 2.

La Toscana effettua un monitoraggio costante dell'evoluzione dell'influenza stagionale:

Il sistema di sorveglianza coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità - spiega la Regione - prevede la segnalazione di tutti i casi gravi di influenza: cioè le gravi infezioni respiratorie che richiedono un ricovero in unità di terapia intensiva o il ricorso alla terapia Ecmo (ExtraCorporeal Membrani Oxygenation - Ossigenazione Extracorporea a Membrana). Attraverso specifici test di laboratorio viene ricercata la presenza di un tipo/sottotipo di virus influenzale.

Nel territorio aretino coperto dalla Asl Toscana Sud Est non si registrano finora decessi legati all'influenza. Un solo caso grave è riferibile a un soggetto adulto e due invece a bambini. I due bimbi sono stati però trattati all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

I NUMERI DELL'INFLUENZA IN TOSCANA

Le classi di età dei 39 casi:

0-4 anni: 2

5-14: 1

16-24: 1

25-34: 1

35-54: 14

55-64: 9

oltre i 65: 11

Di questi 39 casi, 8 sono i decessi, di cui:

1 nella classe di età 5-14 anni

3 nella classe di età 35-54

4 nella classe di età 55-64

degli 8 decessi: 7 appartenevano al ceppo AH1N1, e 1 al ceppo A non sottotipizzato.

Questi i ceppi isolati nel 39 casi gravi:

27 AH1N1

5 A non sottotipizzato

7 B

Il virus AH1N1 è una variante del virus pandemico di qualche anno fa. Da precisare che il ceppo AH1N1 è contenuto sia nel vaccino antinfluenzale quadrivalente che in quello trivalente. In base al sistema di sorveglianza nazionale Influnet, in cui affluiscono i dati della rete dei medici sentinella, risulta che il numero dei casi di influenza sta diminuendo, dopo aver raggiunto il picco epidemico nella seconda settimana di gennaio, anche se per il momento il livello di incidenza può esser ancora considerato di "alta intensità" ed è pari, a livello nazionale, a 13,1 casi per 1.000 assistiti e in Toscana a 11.45 casi per 1.000 assistiti. Le classi di età più colpite sono quelle dei bambini al di sotto dei 5 anni e quella tra 5 e 14 anni.

Così le precedenti stagioni

2012-2013 | 19 | 4

2013-2014 | 13 | 4

2014-2015 | 61 | 23

2015-2016 | 12 | 2

2016-2017 | 9 | 3

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, tre casi gravi in provincia di Arezzo: due sono bimbi. Toscana, anno nero: già 8 decessi

ArezzoNotizie è in caricamento