Lunedì, 22 Luglio 2024
Attualità Centro Storico / Piazza Poggio del Sole

"Sicurezza privata potenziata e più forze dell'ordine". L'impegno contro furti e rapine agli orafi

Il prefetto, Maddalena De Luca: “le imprese potenzino i sistemi di sicurezza passiva e porre in essere tutti quegli accorgimenti nell’intera filiera produttiva in grado di generare effetti disincentivanti delle azioni criminose”

"Lavorare tutti insieme per aumentare il livello di sicurezza del settore orafo nella provincia di Arezzo”. Un impegno condiviso quello che la prefettura, le forze dell’ordine, le associazioni imprenditoriali e le autorità cittadine hanno assunto al termine della riunione tenutasi questa mattina, 10 luglio, nel palazzo del governo cittadino dove il confronto si è incentrato sui temi relativi alla sicurezza delle aziende che operano nel settore dell’oreficeria.

L’incontro ha registrato una nutrita partecipazione di imprenditori del distretto orafo aretino ed è stato, come fanno sapere dalla prefettura, “l’occasione per ribadire l’estrema vicinanza di tutte le istituzioni alle aziende e per svolgere un’ulteriore opera di sensibilizzazione circa la necessità di operare un significativo salto di qualità nella prevenzione degli episodi criminosi che coinvolgono direttamente le imprese”.

In questo senso, è stato il prefetto, Maddalena De Luca, a esortare “le imprese a potenziare il più possibile i sistemi di sicurezza passiva e porre in essere tutti quegli accorgimenti nell’intera filiera produttiva in grado di generare effetti disincentivanti delle azioni criminose”. Considerazioni che arrivano all’indomani di settimane particolarmente difficili per il settore che ha visto un’escalation di episodi di furti e rapine commesse da bande di malviventi che si sono accaniti contro varie realtà produttive del territorio. Il prefetto ha, inoltre, “ribadito l’impegno delle forze dell’ordine per assicurare il massimo livello di sicurezza ed ha rassicurato circa l’incremento degli organici delle stesse forze di polizia a seguito delle richieste di personale effettuate”.

“L’invito e l’impegno - ha detto De Luca - è quello di continuare a lavorare tutti insieme nella stessa direzione per potenziare al massimo il livello di sicurezza delle aziende orafe e il confronto di questa mattina è stato utilissimo per condividere e attuare strategie di contrasto alla criminalità nel settore sempre più efficaci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sicurezza privata potenziata e più forze dell'ordine". L'impegno contro furti e rapine agli orafi
ArezzoNotizie è in caricamento