Attualità Centro Storico / Piazza San Domenico

Danni al dormitorio, servizio subito riaperto. Tanti: "Incontro con la Caritas per fare il punto della situazione"

L'incontro tra Comune di Arezzo e Caritas potrebbe svolgersi oggi stesso: l'obiettivo è quello di fare il punto della situazione e di valutare insieme  il violento episodio che sabato notte ha interessato il dormitorio per i senzatetto in seguito al quale il portone della struttura di piazza San Domenico ha riportato seri danni. 

L'incontro tra Comune di Arezzo e Caritas potrebbe svolgersi oggi stesso: l'obiettivo è quello di fare il punto della situazione e di valutare insieme  il violento episodio che sabato notte ha interessato il dormitorio per i senzatetto in seguito al quale il portone della struttura di piazza San Domenico ha riportato seri danni. 

Una vicenda che ha colpito molto gli aretini. A partire dal primo cittadino, Alessandro Ghinelli, che ha commentato: “Quanto accaduto al dormitorio è intollerabile. Un atto violento e di prepotenza che certo non deve compromettere l’impegno nei confronti di chi rispetta le regole, ma che al contempo rafforza la convinzione che chi sta fuori da quelle regole non può pretendere nulla”.

Ma cosa è successo sabato notte? Era mezzanotte circa quando 4 persone, quindi ospiti abituali del dormitorio, si sono accanite sul portone. Uno di loro, in particolare, ha dato in escandescenze, scagliando la sua rabbia contro il portone chiuso della struttura. Il regolamento del dormitorio infatti permette l'ultimo accesso alle 22,30, e i 4 - titolari di un pass -  erano a conoscenza del regolamento. Due volontari che erano all'interno sono riusciti a gestire la situazione e hanno avvisato le forze dell'ordine. Sul posto sono accorsi gli agenti della Polizia Locale e della Polizia di Stato. In poco tempo la situazione è stata riportata alla normalità e il clima di tensione è scomparso. 

Ieri notte il dormitorio ha riaperto le sue porte offrendo un luogo caldo dove trascorrere la notte ai senzatetto che hanno ottenuto il pass. I 4 che sabato notte hanno danneggiato il portone sono stati allontanati. 

Oggi molto probabilmente si svolgerà l'incontro per decidere se prendere ulteriori provvedimenti: "Non sarà un atto vandalico a fermarci - ha commentato l'assessore Tanti - ma la sicurezza dei volontari e della città viene al primo posto. Mi aspetto collaborazione anche dai senzatetto perché siano loro i primi a proteggere i volontari e questa opportunità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni al dormitorio, servizio subito riaperto. Tanti: "Incontro con la Caritas per fare il punto della situazione"

ArezzoNotizie è in caricamento