Venerdì, 30 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inchieste, web e giornalismo del futuro. Ad Arezzo una giornata di studio al coworking WE!52100

Il mondo del digitale, i new media e il giornalismo. Sono questi i temi dell’incontro che si è svolto questa mattina all’interno della sede di WE!52100 il coworking di Arezzo che ha aperto le porte al terzo incontro del progetto DigitalMente...

Il mondo del digitale, i new media e il giornalismo.

Sono questi i temi dell’incontro che si è svolto questa mattina all’interno della sede di WE!52100 il coworking di Arezzo che ha aperto le porte al terzo incontro del progetto DigitalMente. La giornata è stata interamente incentrata sul giornalismo sociale. Il programma della giornata ha visto la partecipazione di Alessandro Di Nunzio e Diego Gandolfo, vincitori del Premio Morrione 2015, con la loro inchiesta “Fondi Rubati all’Agricoltura”, che hanno raccontato a tutti gli intervenuti come sia il lavoro sulle “fonti” del giornalismo. "Abbiamo realizzato un'inchiesta - spiegano Alessandro e Diego - che ci ha impegnato per cinque mesi. Abbiamo raccolto un sacco di testimonianze e ci siamo impegnati a tradurle in un prodotto finito. La parte più dura è stata quella riguardante le fonti e la costruzione del rapporto con loro. Abbiamo cercato di raccontare la loro storia senza filtri e cercando di dare voce ai loro disagi. Il tutto è stato riassunto in un documentario di 20 minuti". Dopo di loro, Claudia Torrisi, Filippo Poltronieri, Federica Delogu e Sebastian Viskanic, un collettivo di giornalisti romano, esperti di contenuti digitali, molti dei loro lavori sono apparsi su corriere.it, ilfattoquotidiano.it,internazionale.it,pagina99.it e in molti altri siti. La loro lezione si è incentrata sulla loro inchiesta finalista del Premio Morrione “Obiezione Vostro Onore”, grazie alla quale racconteranno la multimedialità della notizia e i nuovi modi di fare giornalismo.

workshp_arezzoSorpresa della giornata, l’aretino Marco Maisano, da quest’anno uno degli inviati de “Le Iene”, redattore per Il Giornale, che ha raccontato la sua esperienza sul campo e come si trova, si studia e si costruisce una notizia.

Finite le lezioni, è iniziata una vera prova sul campo di tutti i partecipanti alla giornata, che durante una vera riunione di redazione, hanno deciso quali saranno le inchieste su cui lavorare durante il pomeriggio: a coordinare tutti i lavori, alcuni redattori del sito d’informazione Arezzonotizie.it e del blog Inkorsivo.com.

Si parla di

Video popolari

Inchieste, web e giornalismo del futuro. Ad Arezzo una giornata di studio al coworking WE!52100

ArezzoNotizie è in caricamento