Attualità

Inaugurazione del centro diurno Belvedere a Cavriglia

Sabato taglio del nastro della struttura, priva di barriere architettoniche, in località Neri

In una società sempre più longeva i Centri Diurni per anziani stanno assumendo un ruolo sempre più importante all'interno del tessuto sociale di ogni comunità. Queste strutture offrono servizi di natura socio assistenziale alle persone della terza età e diventano un punto d'incontro e un fondamentale strumento di integrazione. A Cavriglia l'amministrazione comunale ha sempre rivolto massima attenzione al sociale, a più riprese definito come l'opera pubblica più importante. Per questo sabato 4 maggio sarà un giorno a suo modo storico per la nostra comunità. Domani alle 11 sarà inaugurato il Centro Diurno presso l'RSA Belvedere n Via Dei Salici n.11 Località Neri. Il Centro Diurno Belvedere dispone di 15 posti ed è una struttura semiresidenziale del Consorzio Zenit destinata ad accogliere nelle ore diurne persone anziane non autosufficienti o in stato di fragilità La struttura sarà aperta dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 17:00.

La R.S.A. “Belvedere” è collocata all’interno di un bellissimo parco di circa 2 ettari, al confine con le colline del Chianti, in località Neri, nel comune di Cavriglia. Dispone di 60 posti letto allocati in 43 camere di cui 28 singole e 16 doppie disposte su due piani, ciascun nucleo composto da 30 posti letto. Le camere sono dotate di bagno ed arredate in maniera curata e funzionale, possono essere personalizzate con oggetti, foto e altre suppellettili al fine di favorire il riconoscimento da parte degli ospiti del proprio spazio.La struttura presenta ampie zone giorno per la convivenza e le attività, una zona composta da ambulatori per visite e una palestra per la fisioterapia in cui si alternano i professionisti per la fisioterapia settimanale degli ospiti. E’ inoltre caratterizzata da un salone centrale di 300 mq che, oltre ad esser luogo d’incontro tra gli ospiti ed i familiari, è il punto di riferimento importante per lo sviluppo dei vari progetti atti a promuovere la R.S.A. “BELVEDERE” come parte integrante del territorio del Valdarno e non solo. Infine, è presente una Chiesa in cui vengono effettuate le funzioni religiose aperte anche agli abitanti della zona. Tutto l’arredamento della RSA “BELVEDERE” è stato scelto e collocato in modo da rendere l’ambiente accogliente, caldo, familiare e, per quanto possibile privo di pericoli e fattori di rischio per traumi e cadute. La Residenza è priva di barriere architettoniche; pertanto tutti gli spazi sopra elencati sono accessibili per gli utenti che utilizzano ausili (es. carrozzine).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione del centro diurno Belvedere a Cavriglia

ArezzoNotizie è in caricamento