Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

In bici lungo l'Arno in Casentino, parte la realizzazione della ciclopista

La Giunta dell’ Unione dei Comuni ha iniziato ad affrontare il programma in cinque punti illustrato subito dopo Ferragosto,dando il via nella seduta del 18 agosto alla realizzazione del primo tratto di “Itinerari ciclabili lungo il fiume Arno”...

La Giunta dell' Unione dei Comuni ha iniziato ad affrontare il programma in cinque punti illustrato subito dopo Ferragosto,dando il via nella seduta del 18 agosto alla realizzazione del primo tratto di "Itinerari ciclabili lungo il fiume Arno", anteprima del progetto Ciclopista di cui si parla ormai da diversi anni. Superato un iter burocratico complesso che ha visto l'Unione dei Comuni (soggetto capofila per il tratto da Stia a Ponte Buriano) impegnata nel coordinamento di tutti i Comuni per concertazione degli interventi, cofinanziamento e ottenimento delle molte autorizzazioni previste, ora si passa alla fase esecutiva con l'attivazione di un mutuo per il cofinanziamento e la successiva gara d'appalto. I lavori di questo primo stralcio dovranno essere conclusi entro la fine del 2015.

Si parla del tratto compreso fra la località Le Macee in comune di Ortignano Raggiolo e Rassina; un itinerario di circa 9 km e mezzo, scelto come punto di inizio per la centralità rispetto alla valle e per le connessioni possibili alla ciclopista comunale che va verso Ortignano e a quella dell'Archiano che partirà da Bibbiena. Un'opera da 578 mila euro, ammessa a contributo della Regione per il 60% e finanziata dagli Enti locali per il restante 40%. Come spiegano i tecnici dell'Unione, "Dal Ponte delle Macee in Comune di Ortignano Raggiolo il tracciato si collega lungo l'Arno, passando da Bibbiena Stazione e dal Corsalone, alla stazione ferroviaria di Rassina, utilizzando gran parte di viabilità esistenti e tratti di ferrovia dismessi. Questo primo segmento fa parte del progetto a valenza Regionale "Ciclopista dell'Arno" che andrà da Stia a Marina di Pisa. Il tratto Casentino, da Stia a Ponte Buriano di circa 57 Km, è nella programmazione dell' Assessorato regionale alle infrastrutture e finanziato per ? 2.500.000 tramite accordo di programma siglato tra Regione ed Enti locali, nel quale è stata individuata come capofila L'Unione dei Comuni, che ha già predisposto la progettazione preliminare. Quella definitiva si dovrà concludere entro giugno 2016 e dopo l'approvazione della Regione sarà dato corso alla sua realizzazione". Nonostante si tratti di un progetto che tende alla valorizzazione ambientale, dovendo connettersi con il fiume e le infrastrutture esistenti, esso è stato sottoposto all'esame di tutti i soggetti preposti al rilascio di parerei, autorizzazioni e nulla osta, dalla Soprintendenza archeologica all'autorità idraulica e così via. Dopo il recepimento delle autorizzazioni in merito da parte della Conferenza dei Servizi, ora si passa alla fase dei lavori, che per questo primo stralcio dovrà concludersi appunto entro l'anno in corso. Ufficio stampa Unione dei Comuni del Casentino
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bici lungo l'Arno in Casentino, parte la realizzazione della ciclopista

ArezzoNotizie è in caricamento