Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Illuminazione, videosorveglianza e nuovi giochi. Gamurrini: "Per un Pionta sicuro e a misura di famiglie"

Colle del Pionta ancora sotto la lente d’ingrandimento dell’amministrazione comunale. Arriva innanzitutto la nuova area giochi con un castello che allieterà le giornate dei più piccoli: quattro torri, due scivoli, tre ponti di collegamento, una...

pionta-giochi

Colle del Pionta ancora sotto la lente d'ingrandimento dell'amministrazione comunale. Arriva innanzitutto la nuova area giochi con un castello che allieterà le giornate dei più piccoli: quattro torri, due scivoli, tre ponti di collegamento, una risalita elicoidale e una a parete, una pertica. Adeguata pavimentazione antitrauma proteggerà dalle cadute eventuali. Nuove saranno inoltre l'altalena con sedili a tavoletta, sempre con pavimentazione antitrauma, e quella con sedili a gabbia, in sostituzione della precedente, sul prato e ad altezza di caduta inferiore a 1 metro. Completano l'area giochi una teleferica e un'ampia zona basket.

"Quello che abbiamo realizzato - ha sottolineato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini - è un segnale importante per le famiglie e una risposta ai tanti frequentatori del parco. L'area giochi, infatti, è stata ampliata oltre alle iniziali previsioni per il divertimento dei bambini. Per quanto riguarda la riqualificazione complessiva, grazie al nuovo sistema di illuminazione pubblica e all'impianto di videosorveglianza, una parte è già attiva e mi riferisco a quella che mette in sicurezza la pista ciclabile tra via Cittadini e via Laschi. A breve arriverà il bando per la zona del Pionta dove insistono gli edifici dell'università. Per dove ci troviamo, nell'area giochi, e a completamento di questi investimenti, siamo in attesa delle risorse del bando aree degradate. Contiamo di partire con il prossimo anno".

Il sistema di illuminazione è caratterizzato da apparecchi di recente generazione a tecnologia led ed è pensato a servizio dei percorsi, pedonali e ciclabili, e delle aree verdi. La videosorveglianza si baserà su telecamere day/night ad alta risoluzione, a colori, collegate mediante fibra ottica alla nuova palazzina asl all'ingresso con viale Cittadini dove sarà previsto un quadro di raccordo. Quest'ultimo sarà collegato, anch'esso mediante fibra ottica, con la centrale esistente nella scuola IV Novembre così da interfacciare il segnale con il sistema di videosorveglianza gestito dall'amministrazione comunale e in visione diretta presso il comando di polizia municipale. E per il prossimo futuro, in arrivo la wi-fi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione, videosorveglianza e nuovi giochi. Gamurrini: "Per un Pionta sicuro e a misura di famiglie"

ArezzoNotizie è in caricamento