rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità Centro Storico

Guide turistiche per un giorno

Gli allievi della scuola Bruni presentano la città agli studenti della Oklahoma University

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

“Fare turismo è viaggiare molto lontano in cerca del desiderio di tornare a casa”. Si sono concluse venerdì 17 maggio le attività della classe V° della scuola primaria Leonardo Bruni, afferente all’I.C. Cesalpino, inerenti il progetto CLIL multidisciplinare Discover Arezzo. Dal mese di gennaio gli alunni guidati dalla Maestra Elena Fortuni hanno iniziato un affascinante percorso alla scoperta del nostro territorio, attraverso una analisi geografica, storica, artistica della nostra città. I bambini hanno così potuto realizzare una guida contenente immagini di Arezzo con una breve descrizione dei principali punti di interesse (point of interest), completamente in lingua inglese, imparando a raccontare e comunicare le bellezze del nostro territorio, proprio come delle guide turistiche. Visitare intensamente una città equivale a cercare di conoscerla e, fino a un certo punto, a farlo proprio nel suo presente e nel suo passato, tentare di vedere ciò che significa per coloro che ci vivono. Le giovanissime guide turistiche della scuola elementare L. Bruni hanno avuto l’opportunità di accompagnare gli studenti della Oklahoma University - appena arrivati nella nostra città - alla scoperta del patrimonio artistico della nostra città. Un tour organizzato nei minimi particolari e condotto con entusiasmo e gioia dalle gi ovanissime guide turistiche per un giorno. Una interessante passeggiata in lingua inglese che ha incuriosita gli studenti statunitensi offrendo loro un primo sguardo sul centro storico di Arezzo. È definito guida turistica il profes¬sionista abilitato a illustrare e interpretare, nel corso di visite sul luogo, anche aventi fi¬nalità didattiche, a favore di persone singole o di gruppi, i beni materiali e immateriali che costituiscono il patrimonio storico, cul¬turale, religioso, architettonico, artistico, ar¬cheologico e monumentale italiano, in corre¬lazione anche ai contesti demo-etno-antropo¬logico, paesaggistico, produttivo ed enoga¬stronomico che caratterizzano le specificità territoriali. Per un giorno gli alunni della scuola elementare L. Bruni hanno vestito i panni di appassionate e professionali guide turistiche e chissà che qualcuno di loro, quando diventerà grande, non decida, ricordando questa magnifica giornata, di intraprendere gli studi per diventare una vera guida turistica. “Tra vent’anni sarai più infastidito dalle cose che non hai fatto che da quelle che hai fatto. Perciò molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri scrive Mark Twain – ricorda la Dirigente Scolastica Sandra Guidelli – i nostri bambini hanno voglia di sognare, di meravigliarsi, di sperimentare. E progetti come Discover Arezzo regalano stimolanti opportunità per crescere ed imparare”. “Grazie alla disponibilità del personale docente e organizzativo della Oklahoma University – aggiunge la Maestra Elena Fortuni - è stato possibile promuovere questa fantastica giornata per i nostri bambini, piena di emozioni e sorprese, incontrando studenti provenienti da un altro paese, e conversando con loro in lingua inglese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guide turistiche per un giorno

ArezzoNotizie è in caricamento