Attualità

Pupo, Ciccio Graziani, Pau e Aldo Iacomoni raccontano Arezzo e suoi segreti ai turisti. Ecco la guida

Il nuovo volume delle Guide di Repubblica esplora le affascinanti zone di Arezzo e della sua provincia tra volti, storie, indirizzi del gusto e testimonianze d’autore, tra cui il cantante Pupo, l’attore Alessio Boni, l’ex allenatore Ciccio Graziani e il cantante dei Negrita Pau

Come si racconta Arezzo ad un turista? Come si spiegano i segreti, le particolarità e le suggestioni di una terra così complessa? La scelta più semplice, e forse anche la più efficace, è affidare l'incarico di narratori agli aretini. Così Enzo Ghinazzi, il Pupo nazionale, il buon Paolo Bruni, al secolo Pau dei Negrita, e l'istrionico Ciccio Graziani si fanno novellieri di un sentimento, l'aretinità, fornendo dettagli inediti di città bellissima oltre che ricca di storia. Sono questi i volti di alcuni aretini che hanno offerto la propria testimonianza all'interno della guida turistica firmata da La Repubblica, in edicola e in libreria da mercoledì 26 maggio (10,90 euro + il prezzo del quotidiano). Una raccolta di volti, storie, aneddoti e consigli attraverso i quali presentare la città a chi vi arriva per la prima volta. Il volume racconta Arezzo tramite le parole di testimonial d’eccezione e persone che lavorano e vivono la città ogni giorno e tutta la provincia, come Roberto Magni, il fabbro di Stia che porta il ferro battuto in Europa, Aldo Iacomoni, che ha conquistato il Guinness dei Primati con la sua porchetta, Rick Woodbury, don Luigi Verdi e molti altri.

E poi i vip, gli aretini più conosciuti anche oltre ai confini locali, svelano alcuni segreti che offrono un punto di vista originale e differente su alcuni luoghi cittadini.

"Nei miei luoghi del cuore: le vie del centro storico, Piazza Grande di notte, le chiese - spiega Pupo - Per questa città non sono un personaggio famoso, un ambasciatore, ma l'amico di tutti. Nel 2020 ho scelto Arezzo come unica tappa italiana per celebrare i quarant’anni del grande successo ‘Su di noi’ e l'ho fatto in un concerto che si è svolto nel cuore culturale della città, l'Anfiteatro Romano. È stato un momento molto toccante per me, perché ho raccontato anche cose private fino a ora mai uscite, l'ho voluto fare parlando ai miei concittadini che per primi hanno creduto in me, come artista, ma soprattutto come persona".

Oltre agli itinerari culturali, sono indicati anche itinerari sportivi e nella natura, i dintorni da visitare come le 4 vallate (Valdarno, Valdichiana, Casentino, Valtiberina). Poi le eccellenze e i prodotti tipici e una sezione dedicata all’artigianato con l’arte orafa, il panno del Casentino, il ferro battuto. Non mancano i consigli su dove mangiare, dove comprare e dove dormire, poi ancora i produttori di vino e di olio.

“Arezzo è una delle più belle città d’arte della Toscana, posta al centro di quattro vallate che ne caratterizzano la vita, le tradizioni, l’aspetto, in un rapporto unico tra città e campagna – ha spiegato il sindaco della città Alessandro Ghinelli - Arezzo ha esordito con gli Etruschi, ha contribuito alla grande storia di Roma, ha attraversato il Medioevo, il Rinascimento e la modernità, lasciando per ogni periodo storico testimonianze importanti attraverso l’artigianato e la manifattura orafa. Arezzo ha dunque toccato tutte le modalità di espressione dell’ingegno umano: dalla musica alla poesia, dalla pittura all’oreficeria d’autore, fino a diventare palcoscenico privilegiato per quella che viene universalmente definita “settima arte”, ossia il cinema”.

PACK_GAREZZO 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupo, Ciccio Graziani, Pau e Aldo Iacomoni raccontano Arezzo e suoi segreti ai turisti. Ecco la guida

ArezzoNotizie è in caricamento