rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

A 24 anni sfida la crisi e apre una ditta tutta sua: "Amo i motori da sempre, adesso sono felice"

Tommaso Guerri ha avviato l'attività a metà maggio e racconta: "Facciamo manutenzione e revisione di macchine da produzione e agricole. Tutto è nato da una moto che mio padre mi regalò a 5 anni. Lì è sbocciata la passione"

È un periodo in cui le incertezze e le paure abbondano. Nel mondo la guerra sta mettendo a dura prova le risorse di gas e luce, i prezzi si alzano e molte attività chiudono. Tanti settori hanno dovuto, anche per colpa del Covid, riadattarsi e risollevarsi per far fronte ai mancati introiti di un biennio nero. Eppure, in un contesto del genere, c'è anche chi con coraggio e caparbietà ha saputo ripartire da zero, facendo della forza di volontà un'opportunità solida su cui fondare il proprio futuro.

Tommaso Guerri, aretino, ha 24 anni e lo scorso 18 maggio ha aperto la sua attività di meccanica generale in via Galvani, ad Arezzo. Con spirito temerario ha sfidato le incertezze di oggi per sperare nelle fortune di domani. La ditta è nata da un'idea maturata insieme al padre e mentore Massimo, dopo che Tommaso si era messo alle spalle alcuni anni di apprendistato per imparare il mestiere in un'azienda della città. Lì si è formato come perito metalmeccanico, assecondando la passione per i motori e le macchine industriali che ha avuto fin da piccolo.  

Guerri meccanica generale si occupa di manutenzione e revisione di macchine da produzione e agricole, effettua riparazioni di qualsiasi tipo, dispone di un reparto di saldatura a filo, Tig e elettrodo con la possibilità di saldare qualsiasi materiale e di fare lavori di carpenteria leggera. Dispone inoltre di un reparto di produzione con tornio e fresatrice. 

"Sono nato ad Arezzo nel 1998 - ha raccontato Tommaso - e sin da piccolissimo ho avuto una grande attrazione verso i motori, dal momento in cui mio padre mi ha regalato la mia prima moto da cross. Avevo 5 anni. Ho iniziato con i primi lavoretti di manutenzione proprio sulla moto, pulivo il filtro e la candela. Poi mi sono avvicinato alla passione di mio padre, cioè il restauro di auto d’epoca. E ho iniziato a utilizzare macchine più complesse come la saldatrice. Ho completato il percorso di studio in una scuola professionale, prendendo il diploma come manutentore, quindi mi sono lanciato nel mondo del lavoro in una fabbrica orafa, dove mi occupavo di manutenzione generale. Ho imparato ad utilizzare tornio, fresa, rettifica, a conoscere i vari materiali e il funzionamento delle macchine industriali da produzione. Dopo alcuni anni di lavoro ho deciso di mettere insieme tutte le mie conoscenze e capacità per creare qualcosa di mio ed è così che è nata la Guerri meccanica generale. Cerchiamo di garantire un servizio rapido, completo e professionale, mantenendo prezzi competitivi per soddisfare ogni bisogno dei nostri clienti. So che può sembrare un azzardo in un periodo storico come questo, ma la passione è passione. E adesso mi sento felice"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 24 anni sfida la crisi e apre una ditta tutta sua: "Amo i motori da sempre, adesso sono felice"

ArezzoNotizie è in caricamento