rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità

Guerra in Ucraina. "Mi sento impotente". Lo sfogo social dell'attrice Anna Safroncik: "Mio padre è a Kiev, sono terrorizzata"

Soltanto ieri, domenica 27 febbraio, Lilia Chapkis, madre dell'attrice ,è scesa in piazza per unirsi agli organizzatori della seconda manifestazione per la pace per offrire la propria testimonianza

"Preghiamo, è l'unica cosa che possiamo fare oggi". Le parole sono quelle dell'attrice Anna Safroncik. Lei, originaria dell'Ucraina e aretina d'adozione, sta vivendo ore particolarmente angoscianti a causa della condizione che in questi ultimi giorni sta affliggendo la sua patria natale. "A Kiev - ha detto più volte sui social l'attrice - si trova ancora oggi mio padre. Lo sento ogni ora per sapere come va e come sta. Mi racconta che si sentono bombe, spari, le famiglie sono dentro casa. Vorremmo portare via i nostri cari da Kiev, ma al momento è impossibile. Vige la legge marziale, ma soprattutto qualunque uomo venga fermato per strada su territorio ucraino viene arruolato. Mi ha fatto sapere una mia amica che il marito è stato fermato mentre stava per raggiungerla. Gli hanno dato un minuto per salutarla al telefono e cambiarsi per partire".

Oggi, sempre attraverso i social, Anna ha spiegato come suo padre si sia deciso a lasciare il Paese. "Vuole provare ad andarsene - spiega in una diretta Instagram - però non sarà facile per via delle difficoltà logistiche e di collegamento con altre nazioni. Inoltre, se penso al lungo e complicato viaggio che lo attende mi sento davvero molto preoccupata. Prego che le trattative di oggi vadano a buon fine. Mi sembra tutto così assurdo. Mi sento impotente, e questa sensazione è terribile da sopportare".

Una condizione purtroppo molto simile a quella di molte altre donne e uomini che vivono a distanza la disperazione e l'angoscia di chi invece ancora oggi si trova in quella madre patria flagellata dagli orrori del conflitto. Soltanto ieri, domenica 27 febbraio, Lilia Chapkis madre dell'attrice è scesa in piazza per unirsi agli organizzatori della seconda manifestazione per la pace per offrire la propria testimonianza. "Bombardano a pochi metri di distanza da dove vive il mio ex marito - ha detto la ex ballerina nonché stimata insegnante di danza - il papà di Anna ancora si trova a Kiev e sono sconvolta per quello che sta accadendo al mio Paese".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina. "Mi sento impotente". Lo sfogo social dell'attrice Anna Safroncik: "Mio padre è a Kiev, sono terrorizzata"

ArezzoNotizie è in caricamento