Attualità

Gli studenti premiati per l'impegno nell'iniziativa Salviamo Ganghereto

"Dalla bottega del ceramista a quella del restauratore. Percorso didattico fra creazione e rinascita" è il laboratorio svolto dagli studenti delle classi quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII all’interno della...

consegna_diplomi_restauro

"Dalla bottega del ceramista a quella del restauratore. Percorso didattico fra creazione e rinascita" è il laboratorio svolto dagli studenti delle classi quinte della scuola primaria dell'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII all'interno della Chiesa San Niccolò a Ganghereto nell'ambito dell'iniziativa di restauro "Salviamo Ganghereto". L'iniziativa è stata inserita nel programma didattico e ha visto la collaborazione, soprattutto per quanto concerne il coordinamento delle attività, degli operatori impegnati ormai da mesi nel restauro del gruppo di terracotta policroma custodito all'interno della chiesa di via Fazia e attribuito a Agnolo di Polo. "Con questi laboratori abbiamo voluto valorizzare il patrimonio artistico e culturale presente nel territorio, ma anche avvicinare le nuove generazioni all'opera d'arte mettendoli direttamente in contatto con questa - spiega Paola Francioni referente del progetto "Salviamo Ganghereto" - In particolare abbiamo voluto spiegare loro il ciclo di vita di un'opera, dalla creazione al deterioramento fino alla sua rinascita possibile grazie al restauro. Con immenso piacere abbiamo riscontrato un enorme interesse e impegno da parte dei ragazzi". Questa mattina presso la Chiesa di San Niccolò a Ganghereto, nell'ambito di una piccola cerimonia i ragazzi coinvolti nel progetto hanno ricevuto il diploma di restauratori come riconoscimento della loro partecipazione al progetto e dell'impegno mostrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti premiati per l'impegno nell'iniziativa Salviamo Ganghereto

ArezzoNotizie è in caricamento