Giostra: una tribuna solo per i turisti stranieri. Gamurrini: "Progetto per il prossimo anno"

Una tribuna appositamente dedicata ai turisti e una nuova soluzione per la cerimonia di consegna della lancia d'oro. Sono alcune delle novità messe in cantiere dal Comune di Arezzo che, proprio in occasione della settimana precedente all'edizione...

 

Una tribuna appositamente dedicata ai turisti e una nuova soluzione per la cerimonia di consegna della lancia d'oro.

Sono alcune delle novità messe in cantiere dal Comune di Arezzo che, proprio in occasione della settimana precedente all'edizione straordinaria della Giostra del Saracino, si adopera per apportare alcune modifiche all'organizzazione della manifestazione. "I numeri della vendita dei biglietti parlano chiaro - ha sottolineato il vice sindaco e assessore alla Giostra, Gianfrancesco Gamurrini - per sabato le vendite sono andate già completamente sold out. Ad acquistare i tagliandi sono sempre più turisti provenienti dall'estero. C'è una grande richiesta da oltre i confini nazionali. Proprio in virtù di questo incremento abbiamo pensato di allestire, per il prossimo anno, una terza tribuna dedicata solamente ai visitatori. Vedremo. L'idea c'è". Per quanto riguarda invece la cerimonia di consegna della lancia d'oro, sulla quale proprio in questi giorni si è acceso il dibattito, sarebbero in cantiere alcune soluzioni.

"Non voglio svelare niente - prosegue Gamurrini - ma ci sono delle idee ben precise. Abbiamo già incontrato, sia io che il sindaco Ghinelli gli 'Amici della Giostra?. Abbiamo ascoltato le loro proposte. Ora spetterà agli organi competenti decidere su cosa è meglio".

L'intervista completa all'assessore Gamurrini

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento