Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Giorno della Memoria, Ghinelli a Oswiecim: "Il ricordo della Shoah è un dovere nei confronti dell’umanità"

“Mantenere vivo il ricordo della Shoah è un dovere nei confronti dell’umanità. Vivere la Giornata della Memoria a Oswiecim, commemorare lì le vittime dell’Olocausto e partecipare alle celebrazioni che in quello stesso giorno si terranno nella...

ghinelli_alessandro-2

"Mantenere vivo il ricordo della Shoah è un dovere nei confronti dell'umanità. Vivere la Giornata della Memoria a Oswiecim, commemorare lì le vittime dell'Olocausto e partecipare alle celebrazioni che in quello stesso giorno si terranno nella città polacca per il 72° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, assume un valore di singolare rilievo".

Queste le parole del sindaco Alessandro Ghinelli che, insieme ai vicepresidenti del Consiglio Comunale, Angelo Rossi e Alessandro Caneschi, rappresenterà il Comune di Arezzo a Oswiecim durante le cerimonie ufficiali che si tengono il 27 gennaio di ogni anno, data che 12 anni fa una specifica risoluzione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha voluto dedicare alla commemorazione delle vittime dello sterminio nazista.

A Oswiecim, la città con la quale Arezzo è gemellata da nove anni, segnati da rapporti proficui e di collaborazione che hanno arricchito i rispettivi territori, la delegazione aretina guidata dal sindaco presenzierà alle solenni manifestazioni in programma accanto ai capi-delegazione di tutti i Paesi europei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria, Ghinelli a Oswiecim: "Il ricordo della Shoah è un dovere nei confronti dell’umanità"

ArezzoNotizie è in caricamento