“Giornata mondiale del servizio sociale”, momento di riflessione e confronto

Si celebra domani 20 marzo la “Giornata mondiale del servizio sociale” e il Dipartimento dei servizi sociali (DSS) della Asl Toscana sud est coglie l’occasione per confrontarsi con i soggetti con cui interagisce quotidianamente. Amministratori...

Si celebra domani 20 marzo la “Giornata mondiale del servizio sociale” e il Dipartimento dei servizi sociali (DSS) della Asl Toscana sud est coglie l’occasione per confrontarsi con i soggetti con cui interagisce quotidianamente.

Amministratori, professionisti, operatori e istituzioni porteranno il loro contributo al convegno aziendale che si terrà giovedì 5 aprile al San Donato di Arezzo, per la costruzione di un cammino che ha come obiettivo il benessere e la sicurezza dei cittadini.

“Lasciare traccia delle cose fatte e condividerle - spiega Patrizia Castellucci, direttore del DSS - Leggere il “già fatto” per validare, con il contributo critico dei relatori e di chiunque desideri esprimere il proprio pensiero, quello che potremmo “mettere in cantiere” nel prossimo futuro. E’ questo lo scopo della giornata, dopo due anni di attività nel progetto di unificazione e organizzazione di Servizi sociali nella Asl Toscana sud est, affinché siano il più possibile efficienti per il cittadino”.

L’evento, organizzato dal Dipartimento dei Servizi sociali, vuole essere un momento di riflessione per continuare a migliorare l’accesso ai servizi, l’equità e l’ omogeneità fra territori diversi e garantire a tutti risposte più veloci e adeguate.

“Ce la immaginiamo come un’officina al lavoro, proiettata verso le esigenze dei più deboli – conclude Castellucci - Nell’officina, infatti, ci si sporcano le mani, si entra dentro le cose, con competenza ma anche con l’umiltà di chi sa che continua ad imparare ogni volta che si appresta ad approfondire un problema”.

Il confronto dei diversi punti di vista favorisce lo sviluppo del senso di appartenenza ad una Comunità e ad un progetto che fa dell’integrazione sociosanitaria il suo obiettivo principale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento