Ginnastica mentale, tenere il cervello allenato senza annoiarsi

A volte non ce ne accorgiamo, altre finiamo con il pensarci troppo tardi: tenere il cervello allenato è fondamentale. Non soltanto quando in età avanzata si iniziano a sentire gli effetti di anni di fatiche cerebrali e corporali. Avere una mente...

cervello-idee

A volte non ce ne accorgiamo, altre finiamo con il pensarci troppo tardi: tenere il cervello allenato è fondamentale. Non soltanto quando in età avanzata si iniziano a sentire gli effetti di anni di fatiche cerebrali e corporali. Avere una mente attiva, brillante ed esercitata può essere utile in qualsiasi contesto, dalla riunione di lavoro all’appuntamento galante. E tenersi in allenamento non è nemmeno così difficile, o per lo meno noioso. Basta ritagliarsi una mezz’oretta ogni giorno, con semplici esercizi di svago.

Giochi molto utili allo stimolo dell’attività cerebrale comprendono l’associazione di numeri e lettere. Un’idea può essere assegnare a ogni componente dell’alfabeto una cifra, iniziando in ordine crescente (A-1, B-2, Z-21). A quel punto si cerca una parola, anche soltanto il nome di chi partecipa a questo gioco, cercando di ricordare in breve tempo le cifre assegnate a ogni lettera. Lo scopo da prefiggersi può essere di vario genere, dal sommare i numeri al limitarsi a disporre le cifre per vedere cosa ne esce. Quando poi la mente inizierà a essere allenata, si può anche pensare di arrivare al prodotto dei fattori ottenuti con le lettere. Allenando così anche la capacità di calcolo matematico a mente, che può sempre risultare utile.

Una soluzione altrettanto divertente, anche perché usufruibile in compagnia, rimanda a giochi tradizionali come le carte. E si parla tanto di evergreen come “Scala 40” e “Briscola” quanto di specialità di maggiore tendenza, come il poker o il blackjack. Molti giocatori ignorano l’esistenza di una componente matematica in quasi tutte le varianti dei giochi di carte. Prestare attenzione alle mosse dell’avversario e alle carte non più a disposizione aumenta di certo le probabilità di vincita, oltre che l’attività mnemonica. Se poi giocando alla roulette o a blackjack con particolare attenzione si dovesse trovare un metodo per rendere l’attività remunerativa, tanto di guadagnato. Intanto resterà la certezza di aver allenato la mente quasi senza accorgersene, impegnato in un passatempo piacevole. Senza dubbio il dispendio di tempo ed energia è superiore, venendo richieste ulteriori competenze matematiche per dare un senso all’attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In alternativa si possono usare semplici libri per trovare esercizi piuttosto impegnativi. Per esempio leggere una frase e provare a ripeterla invertendo l’ordine delle parole, senza più averla davanti a sé. Un ottimo metodo per stimolare la memoria visiva, abituando a imprimere un’immagine nel proprio cervello. Su alcuni siti internet sono poi disponibili alcuni testi senza spaziatura, utili per un esercizio di decodificazione immediata del messaggio scritto. Leggere ad alta voce separando le parole è utile per aumentare la concentrazione e la capacità di gustarsi un bel romanzo nel poco tempo libero. Per gli appassionati bibliofili, il sistema permette di tornare indietro nel tempo, quando i manoscritti non prevedevano spaziatura tra una parola e l’altra per risparmiare materiale scrittorio. Abbiamo volutamente lasciato in fondo l’elemento più classico degli esercizi per la mente, vale a dire i quesiti enigmistici. Che siano giochi di logica, matematici o linguistici, rimangono un metodo efficace per la brillantezza mentale. Certo, esistono alternative altrettanto valide. Adesso lo sapete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento