Ginepro, gattino senza coda che aspetta una famiglia alla quale fare le fusa. E in una settimana 5 cuccioli adottati

E' nero come le bacche di ginepro, tanto da portarne il nome. Si tratta di un gattino di circa nove mesi, che da questa estate è ospitato nel canile di via della Cella. E' stato ritrovato a Indicatore, in pessime condizioni. "Era stato vittima di...

ginepro
E' nero come le bacche di ginepro, tanto da portarne il nome. Si tratta di un gattino di circa nove mesi, che da questa estate è ospitato nel canile di via della Cella. E' stato ritrovato a Indicatore, in pessime condizioni.
"Era stato vittima di un incidente - raccontano i volontari dell'Enpa, ente che gestisce la struttura aretimna - nel quale aveva riportato la rottura del bacino. In seguito all'impatto, probabilmente con una macchina, la coda era rimasta paralizzata". Le prime cure e poi un intervento chirurgico gli hanno salvato la vita, ma non la coda. "Il veterinario - spiegano dal canile - ha infatti dovuto amputargliela".

Oggi Ginepro, gattino nero senza coda, si è ripreso perfettamente. Con i suoi nove mesi è un gran giocherellone: "Ed è particolarmente affettuoso - raccontano i volontari - è uno spettacolo quando fa le fusa". Quello che gli manca adesso è una famiglia che si prenda cura di lui.
"Ci auguriamo che presto qualcuno lo veda e scocchi il colpo di fulmine - dicono dal canile -. Nel frattempo cogliamo l'occasione per ricordare che presso la struttura di via della Cella solo chi vive in provincia di Arezzo può adottare un animale". Perché? Presto detto: per poter verificare meglio come procede l'adozione, se l'animale si è inserito bene nella nuova famiglia ed evitare situazioni ricorrenti nelle adozioni che avvengono a molti chilometri di distanza. "Se con l'animale si presentasse qualche problema - spiegano i volontari -, pochi rifarebbero tanti chilometri per riportarlo indietro e così aumenta il rischio che gli animali vengano di nuovo abbandonati".

cuccioli enpaAretine invece sono le famiglie che in una manciata di giorni hanno risposto all'appello lanciato la scorsa settimana attraverso ArezzoNotizie: quello per adottare cinque cuccioli. Adesso, a pochi giorni dal Natale e dalle rigidità dell'inverno, tutti quanti hanno trovato un tetto, casa dove vivere e l'amore di una famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento