Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Gestione impianti sportivi Sansepolcro: in dirittura d'arrivo la convenzione

Quattro ore e mezza la durata del consiglio comunale di Sansepolcro che si è riunito lo scorso 14 ottobre con all’ordine del giorno gli argomenti rimasti inevasi dalla seduta del 7 ottobre scorso con qualche aggiunta. In particolare si è parlato...

sansepolcro3

Quattro ore e mezza la durata del consiglio comunale di Sansepolcro che si è riunito lo scorso 14 ottobre con all'ordine del giorno gli argomenti rimasti inevasi dalla seduta del 7 ottobre scorso con qualche aggiunta. In particolare si è parlato della gestione degli impianti sportivi, baratto amministrativo, richiedenti asilo, sicurezza, lavoro, rifiuti, commissione paesaggio, legge regionale di riforma della sanità e Unione dei Comuni.

Votato all'unanimità l'anticipo del punto dedicato alla nuova gestione degli impianti sportivi comunali scaturita da un'interrogazione urgente presentata dai DpC e presentata dal consigliere Lorenzo Moretti che ha richiesto una risposta scritta fornita all'assessore delegato e vicesindaco Andrea Laurenzi

Tutto il percorso del passaggio della gestione degli impianti sportivi comunali è stato affrontato passo passo nella commissione competente e con un costante confronto con le diverse associazioni del territorio - ha spiegato Laurenzi -. Siamo ancora in corso d'opera ma mi sembra di parlare di una buona prassi del nostro comune e del grande lavoro svolto dagli uffici. I tempi non sono per nulla lunghi ma anzi si sono rispettate tutte le tappe previste. Abbiamo cambiato il modello organizzativo per garantire l'utilizzo pubblico con prezzi calmierati e continuare le attività propriamente gestite dal comune della danza e ginnastica anziani . E' quindi stato necessario fare un'ulteriore proroga per tenere aperto il palazzetto sempre fino ad oggi che si stanno valutando le domande alla manifestazione di interesse per la gestione degli impianti per 110mila euro. C'è stato un grande lavoro di condivisione e partecipazione, le associazioni sportive sanno da anni che questa sarebbe stata la strada che si sarebbe intrapresa. L'auspicio è di chiudere velocemente questo percorso. L'unica problematica di questi giorni è il bar chiuso dal 30 settembre, ma le associazioni sportive sono andate avanti normalmente. Di seguito una sintesi della risposta consegnata dal vicesindaco assessore allo Sport del comune di Sansepolcro agli atti della seduta e agli interroganti.

L'amministrazione comunale ha da tempo pianificato la chiusura della Polisportiva Comunale che, in piena condivisione con il comune, ha seguito dal 2012 un percorso lungo e partecipato per la costruzione di un modello alternativo per la gestione dell'impiantistica sportiva comunale e per la prosecuzione delle attività sportive organizzate direttamente dall'ente.

Già dalla relazione allegata al bilancio 2013 si scriveva "E' in valutazione la possibilità di riportare il bilancio della polisportiva all'interno di quello Comunale, trasformando il ruolo dell'Istituzione da gestionale a consultivo e di coordinamento".

A dicembre 2014 la Polisportiva è stata definitivamente sciolta senza alcuna ripercussione sulla regolare attività sportiva grazie al costante lavoro di coordinamento svolto direttamente dall'assessorato e in collaborazione con le associazioni sportive. La decisione di non effettuare immediatamente un bando per la gestione degli impianti è stata intrapresa per non incidere sulle attività delle associazioni sportive fruitrici in quanto la chiusura dell'esercizio contabile dell'istituzione coincideva con il pieno svolgimento dei campionati, da qui la proposta di rimandare il bando a fine stagione sportiva e quindi in estate.

L'ufficio manifestazioni e sport ha lavorato con grande impegno e puntualità su questo obiettivo, siamo a metà ottobre e la complessa gestione di impianti quali Palasport, antistadio e campo Tevere, sta trovando una soluzione gestionale idonea, frutto anche del forte dialogo tra le diverse realtà sportive del territorio.

In questo breve periodo di transizione compreso tra l'inizio della stagione sportiva e il nuovo affidamento gli impianti sportivi sono sempre rimasti aperti e nessuna realtà sportiva fruitrice di tali impianti ha subito interruzioni.

Le attività sportive comunali, per la precisione danza e ginnastica per adulti, che vengono direttamente erogate dall'ente tramite affidamento del servizio ad associazioni sportive, inizieranno ad ottobre anziché a fine settembre poiché l'affidamento di suddette attività viene assegnato attraverso il medesimo bando della gestione del palasport. Nel frattempo, in attesa che venga concluso l'iter della gara, le associazioni sportive "danzificio" e "dynamis" che gestivano lo scorso anno le attività in oggetto per la Polisportiva, si sono offerte di garantire la continuità agli iscritti attraverso una sorta di precorso, iniziato il 21 Settembre come di consueto negli anni scorsi, gestito in autonomia da loro stessi ma condiviso nei tempi e nei modi con l'amministrazione.

La nuova convenzione corrisponde quindi ad un nuovo modello organizzativo che se si concretizzerà, tra le altre cose, porterà all'amministrazione un notevole risparmio (circa 40000 euro ogni anno) senza gravare sulle tasche dei fruitori. Tale cospicuo risparmio potrà essere utilizzato per la manutenzione straordinaria degli impianti che, dopo tanti anni, necessitano di un piano di investimento tale da poter mantenere e migliorare un grande capitale della nostra città. Il progetto presentato prevede inoltre migliorie e abbattimento dei costi di gestione, garantendo l'uso pubblico degli spazi: accessi gratuiti per le scuole e prezzi calmierati, decisi dalla giunta, per le associazioni sportive del territorio che hanno un settore giovanile. Un cambiamento storico, complesso e articolato raggiunto in tempi molto rapidi, senza ripercussioni negative in questa fase di transizione sulle attività sportive grazie al lavoro coordinato dell'ufficio manifestazioni e sport e alla costante collaborazione e disponibilità di tutte le associazioni sportive.

Laurenzi ha quindi riferito agli interroganti una relazione puntuale sulle tappe e le procedure adottate. Lo scorso 12 ottobre si è riunita la Commissione che prevede di completare l'iter entro fine mese. Dopo di che, in base ai risultati, si procederà all'affidamento provvisorio con determina del Responsabile in attesa della verifica delle autocertificazioni presentate e passare quindi all'affidamento definitivo e alla firma della Convenzione.

Il Palazzetto dello Sport, l'Antistadio e gli Impianti sportivi Tevere in questa fase sono gestiti direttamente dall'Ufficio Sport in collaborazione con volontari delle associazioni sportive cittadine. Il bar è chiuso in attesa dell'espletamento della gara essendo scaduta la convenzione precedente e non potendo essere gestito in questi pochi giorni che intercorrono da un affidamento all'altro dal personale comunale.

Infine per quanto riguarda le palestre comunali e provinciali, in attesa di ridefinire l'accordo con la Provincia e la Polisportiva comunale, è stata ricercata una collaborazione con le Associazioni Pallacanestro Dukes e Pallavolo Sansepolcro e Pallavolo Sansepolcro Selci che ne garantiranno l'apertura e chiusura e la pulizia sino al 31.12.2015, in attesa della decisione dell'Amministrazione comunale sul tipo di gestione da scegliere (delibera della Giunta comunale n.195 del 1.10.2015).

Realizzati anche interventi di manutenzione straordinaria ad esempio per quanto riguarda la pulizia esterna delle aree adiacenti gli Impianti sportivi Tevere (messa in sicurezza pozzetto, taglio arbusti e pulitura verde), con l'Ufficio Manutenzione e grazie anche alla collaborazione del Servizio Tecnico dell'Unione dei Comuni.

Il consigliere Moretti nella replica alla sua interrogazione in consiglio ha riferito della necessità di trasparenza e comunicazione del passaggio da pubblico a privato ed ha sottolineato la collaborazione di alcuni imprenditori che stanno sostenendo questo passaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione impianti sportivi Sansepolcro: in dirittura d'arrivo la convenzione

ArezzoNotizie è in caricamento