Gatti di Lucignano, ecco i gadget con l'autografo di Jovanotti messi all'asta - LE FOTO

Una vera e propria asta di beneficenza per raccogliere i soldi necessari a salvare i gatti di Lucignano. Ad essere contesi a suon di offerte saranno gadget, magliette, cappellini e cd autografati da Jovanotti. Il grande cuore dell'artista, di sua moglie Francesca Valiani e del veterinario Alberto Brandi batte forte per gli animali. Sempre. E proprio per i micetti orfani di gattaraa hanno deciso di dare un aiuto concretissimo, supportando la raccolta fondi alla quale ha dato avvio la volontaria Silvia Borri nei giorni scorsi. 

Ad annunciare l'idea dell'asta e a mostrare i gadget, con tanto di prezzi base d'asta è stato il dottor Brandi che con un post ha spiegato l'iniziativa:

Con Francesca Valiani abbiamo deciso di mettere in vendita o meglio all asta qualche gadget firmato da Jovanotti posterò le foto con dei prezzi di partenza potete fare sotto le foto le vostre offerte tra una settimana farò una diretta per aggiudicarsi i lotti con possibilità di ulteriori rilanci i soldi andranno per aiutare Silvia Borri nella cura dei trenta gatti che si sono trovati soli dopo la morte della proprietaria che li seguiva... Non posso taggare più di 100 persone se avete amici da taggare che pensate possa interessare l'evento 

E così magliette con la scritta "Sbam" e la firma dell'artista si possono conquistare donando 50 euro ai gatti bisognosi. Si parte da un'offerta di 40 euro per il cd autografato. E chi vuole contribuire, ma può farlo solo con piccole cifre, può accaparrarsi un magnete - sempre rigorosamente autografato - partendo da 5 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia dei gatti di Lucignano ha commosso il web. In tanti si sono interessati ai micetti: oltre 30 randagi che venivano sfamati da una gattara che purtroppo non c'è più. I gatti hanno bisogno di cibo, di cure, di essere sterilizzati. Inoltre ci sono numerose gatte che a breve partoriranno i loro cuccioli. Insomma un'impresa davvero grande per la volontaria che ha deciso di occuparsene e che, fortunatamente, ha incontrato sulla sua strada persone sensibili e associazioni che si sono messe a disposizione. I gatti potranno essere adottati ed entrare a far parte di una famiglia che li ami davvero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento