Attualità

Garante dell'informazione e attraversamenti pedonali rialzati: i punti all'ordine del giorno del consiglio provinciale

Si è riunito questa mattina, martedì 26 giugno 2018, nella Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia, il Consiglio Provinciale. Ad aprire i lavori il presidente Roberto Vasai che ha illustrato il regolamento per la disciplina del garante...

consiglio-provinciale (21)

Si è riunito questa mattina, martedì 26 giugno 2018, nella Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia, il Consiglio Provinciale.

Ad aprire i lavori il presidente Roberto Vasai che ha illustrato il regolamento per la disciplina del garante dell'informazione e della partecipazione dei soggetti interessati alla formazione degli atti di governo del territorio che è stato approvato all'unanimità dei presenti.

"Un adempimento di legge necessario - ha spiega Vasai - che va ad ampliare il potere dei cittadini attraverso una fattiva partecipazione sui procedimenti della pianificazione territoriale sin dal loro avvio e non dopo, quando l'atto è già approvato".

Sarà appunto il presidente a nominare con un proprio decreto il garante, individuandolo tra il personale dell'ente e quest'ultimo avrà la funzione di assicurare nelle diverse fasi procedurali, l'informazione e la partecipazione alla formazione degli atti di governo del territorio dei cittadini singoli o associati, nonché ad altri soggetti interessati così come prevede la legge regionale n.65 del 2014.

Approvato sempre all'unanimità del consiglio, le linee guida per la procedura per il rilascio dei nulla osta ai Comuni per la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati all'interno dei centri abitati su strade provinciali. Linee guida che nascono dall'esigenza manifestata dalle amministrazioni comunali di avere uno strumento chiaro ed univoco a cui fare riferimento.

"Sono innovazioni recepite in maniera diversa in tutta Italia sia per forma che per dimensioni - chiarisce Vasai. Rivestono un'opportunità per mettere in sicurezza i pedoni, i diversamente abili, gli utenti deboli, nei punti di maggiore affluenza, ma soprattutto per incentivare la mobilità pedonale. In molti paesi europei sono già stati regolamentati e anche noi all'interno del territorio provinciale vogliamo uniformarli. Non ne va abusato il loro utilizzo e non è una soluzione, tanto che ne abbiamo ben pochi".

L'iniziativa dei passaggi pedonali rialzati, sarà di competenza dei comuni come la successiva realizzazione, mentre spetterà alla Provincia di Arezzo rilasciare il relativo nulla osta.

Accolta pienamente dal consiglio la richiesta espressa dal sindaco Alessandro Ghinelli di includere nelle linee guida, la raccomandazione di realizzare gli attraversamenti pedonali con materiale fono assorbente per ridurre l'impatto acustico al passaggio. Hanno concluso i lavori l'approvazione della sdemanializzazione di alcuni relitti stradali non utilizzati della S.P.49 Sestinese; S.P. 20 del Castagno; S.P. 30 delle Chianacce e S.P. 67 di Camaldoli.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garante dell'informazione e attraversamenti pedonali rialzati: i punti all'ordine del giorno del consiglio provinciale

ArezzoNotizie è in caricamento