rotate-mobile
Attualità

Un furgone per il comitato Misericordie della provincia di Arezzo. La donazione di Cattolica Assicurazioni

Il veicolo sarà benedetto sabato 6 febbraio dal vescovo Riccardo Fontana prima dell’inizio della messa dedicata al mondo del volontariato nel primo giorno di novena per la Madonna del Conforto

Il coordinamento delle Misericordie della provincia di Arezzo ha un nuovo mezzo che consentirà "di rendere il proprio servizio ancora più vicino alle esigenze della popolazione". A darne conferma è il presidente incaricato, Patrizio Cancialli che annuncia l'ingresso nel parco mezzi di un furgone utile al trasporto di materiali, attrezzature oltre che per l’approvvigionamento dei dispositivi di protezione individuale. Un supporto ulteriore per i soccorritori delle 36 Misericordie presenti nella provincia di Arezzo, oltre a quelle del senese e grossetano.

"Una risorsa di notevole supporto logistico - spiega il presidente - le Misericordie potranno così incrementare i loro servizi a favore della comunità. Un’attenzione che nasce dalla sensibilità verso il mondo del volontariato dell’agenzia Cattolica Assicurazioni che, grazie al proprio agente generale Luca Amendola, ha donato il mezzo per rendere più agevole il lavoro dei tanti volontari. Un esempio della proficua collaborazione tra il mondo del lavoro e il volontariato che, assieme, rendono un profondo servizio alle necessità espresse dal sociale. Il mezzo, che entrerà in funzione la settimana prossima, sarà benedetto sabato 6 febbraio dal vescovo Riccardo, in piazza Duomo, qualche minuto prima dell’inizio della messa delle 18, dedicata al mondo del volontariato nel primo giorno di novena per la Madonna del Conforto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un furgone per il comitato Misericordie della provincia di Arezzo. La donazione di Cattolica Assicurazioni

ArezzoNotizie è in caricamento