Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Fraternita dei Laici, bilancio positivo per turismo e agricoltura

Il Primo Rettore, Pier Luigi Rossi, e il Magistrato della Fraternita, esprimono la  propria soddisfazione del risultato raggiunto in questi anni, per aver contribuito anche a valorizzare piazza Grande, le attività economiche e il centro storico

Grande passo avanti nel turismo e nell’attività agricola della Fraternita dei Laici. Negli ultimi due mesi sono entrati in visita nel Palazzo in Piazza Grande ben 2734 turisti con un incremento dell’86% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
La mostra “Omaggio al sommo poeta” nel 700 anniversario della sua morte ha generato vivo interesse culturale per la presenza di documentazione storica
attestante la presenza di Dante Alighieri nella città di Arezzo. La Fraternita ha organizzato questa mostra perché è il testimone storico già presente al tempo di
Dante essendo stata fondata nel 1263. Dante, nato a Firenze nel 1265, dapprima nemico di Arezzo. Fu poi ospite della nostra città nei primi del ‘300, Dante quindi
stando ad Arezzo ha potuto conoscere l’esistenza della Fraternita dei Laici. 
E’ stato applicato il Green Pass utilizzando un dipinto del Granduca Pietro Leopoldo che ha generato grande attenzione.
E’ stato inoltre sviluppato un progetto che ha coinvolto agriturismi, campeggi, alberghi aperti in Arezzo e nel territorio aretino con lo scopo di accogliere i turisti
in prevalenza stranieri (olandesi, francesi, belgi, tedeschi…). I turisti sono stati accolti nella sede “Cantine di Fraternita” ubicata presso Mugliano dove hanno potuto degustare i vini rossi, bianchi, rosé prodotti nelle Tenute di Fraternita.
Questo progetto ha consentito di promuovere il territorio ed il patrimonio artistico aretino attraverso i prodotti agroalimentari di qualità ottenuti nelle
Tenute di Fraternita. Presso la sede di Mugliano sono state organizzate serate di degustazione e di cultura particolarmente gradite con grande partecipazione popolare.

Il Primo Rettore, Pier Luigi Rossi, e il Magistrato della Fraternita, esprimono la  propria soddisfazione del risultato raggiunto in questi anni, per aver contribuito
anche a valorizzare piazza Grande, le attività economiche e il centro storico.
Il Palazzo di Fraternita è aperto tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 18.00. Le cantine di Fraternita sono aperte dal lun al ven dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e
dalle ore 16 alle ore 19.00, il sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fraternita dei Laici, bilancio positivo per turismo e agricoltura

ArezzoNotizie è in caricamento