menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Franco Caridi, il Comune cerca un altro Segretario generale

Verso il terzo Segretario generale in 6 anni. Caridi ha ricevuto nel frattempo un provvedimento di nomina alla Provincia di Ascoli Piceno

Un altro cambio ai vertici dell'amministrazione aretina. La giunta Ghinelli ha deciso di cambiare il Segretario Generale. Così dopo Diego Foderini, rimasto in carica nel primo mandato dal dicembre 2015 al gennaio 2017, va via anche Franco Caridi. Non è chiaro se sia stato sollevato dall'incarico prima oppure se arrivando a scadenza è stato deciso di non rinnovarlo, ma nei corridoi di Palazzo Cavallo non era una notizia attesa.

La legge in materia prevede che sia il sindaco a nominare il Segretario generale del Comune non prima di 60 giorni e non oltre i 120 dalla data di insediamento. Nel caso aretino la scadenza è fissata al 4 di febbraio. Se non ci fosse stata questa decisione, arrivata quella data, Caridi sarebbe stato rinnovato in automatico, ma così non è andata.

Non sono note le motivazioni che hanno portato il primo cittadino a prendere questa decisione e a cambiare una figura così importante nel panorama dell'amministrazione, ma di certo c'è che il Comune di Arezzo è iscritto nell'albo nazionale dei segretari comunali e provinciali tenuto dal Ministero dell'Interno per la ricerca della nuova figura. L'avviso in questione è valido dal 15 al 25 gennaio e annuncia che il Comune di Arezzo ha aperto la procedura per la nomina di un nuovo segretario. Tutti coloro che fossero interessati, entro la scadenza, devono far pervenire la manifestazione d'interesse al sindaco, corredata eventualmente da curriculum.

E a questa notizia si aggiunge anche il nuovo incarico trovato da Caridi: il 25 gennaio prenderà servizio come Segretario nella Provincia di Ascoli Piceno. Il provvedimento dell'amminstrazione è già stato emesso, resta formalmente da ricevere l'accettazione di Caridi stesso.

Queli funzioni svolge il Segretario Generale del Comune di Arezzo?

Come si legge nella pagina apposita nel sito del Comune, il Segretario generale "svolge funzioni di assistenza e di consulenza giuridico-amministrativa nei confronti di tutti gli altri organi dell’ente, esprimendosi sulla conformità dell’azione amministrativa alle leggi, allo statuto comunale ed ai regolamenti.cIl Segretario generale è nominato dal sindaco, scegliendolo tra gli iscritti all’Albo Nazionale dei Segretario Comunali e Provinciali, articolato in sezioni regionali; di norma la nomina ha una durata eguale a quella del mandato del Sindaco e può essere rinnovata."

Oltre alla funzione di assistenza e consulenza il Segretario Generale: partecipa, con funzioni consultive, alle riunioni del consiglio e della giunta, ne garantisce il regolare svolgimento e ne cura la verbalizzazione; Può rogare tutti i contratti nei quali il Comune è parte; Autentica atti e scritture private nell’interesse dell’Ente; può svolgere funzioni dirigenziali di direzione di uffici o servizi; Esercita ogni altra funzione attribuitagli dallo Statuto o dai Regolamenti o conferitagli dal Sindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento