menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'aretino Francesco Moneti e i Modena City Ramblers suonano a bordo dell'Ong Mediterranea

Il musicista ha poi scritto un colorito post per rispondere agli haters che hanno commentato sui social il piccolo concerto improvvisato sulla nave

Il suo violino ha incantato a bordo della nave Mar Jonio, su cui è salito il giorno di Ferragosto. Il musicista aretino Francesco Moneti insieme ai compagni d'avventura Modena City Ramblers ha infatti fatto visita ai membri della Ong Mediterranea, che lo scorso luglio salvò 54 migranti su un gommone, prima della partenza della prossima missione. La band ha intonato alcune canzoni come "Fischia il vento" e "Bella ciao".

I Modena City Ramblers - raccontano dalla Ong - ci hanno regalato qualche canzone e tanta allegria, prima di rimetterci al lavoro. L'equipaggio si sta preparando alla prossima missione, ben consapevole di come in mare non ci sia spazio per distrazioni ed errori. Ogni momento può fare la differenza. Grazie alla loro musica, affronteremo la partenza con più serenità.

"Agli haters rispondo così"

Il musicista ha anche commentato l'episodio: "Il tam tam mediatico che ha seguito la nostra visita ai favolosi ragazzi di Mediterranea saving humans è stato notevolissimo.Tutto ciò ci inorgoglisce e ci fa sempre più capire da che parte stare". Ma ha aggiunto con una vena sarcastica: "La cosa ha scatenato anche le proteste di tanti haters che ce le han dette di tutti i colori. A questi signori vorrei dire che potrebbero informarsi meglio prima di formulare ipotesi bislacche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento