Fp Cgil all'attacco: "Come ogni anno tornano puntuali i disagi al pronto soccorso"

"Puntuali come ogni anno tornano i disagi al pronto soccorso, in particolare in quello dell'ospedale San Donato di Arezzo". Attacca così una nota della Funzione Pubblica della Cgil, il sindacato che ha già preso contatti con la direzione generale...

pronto-soccorso

"Puntuali come ogni anno tornano i disagi al pronto soccorso, in particolare in quello dell'ospedale San Donato di Arezzo". Attacca così una nota della Funzione Pubblica della Cgil, il sindacato che ha già preso contatti con la direzione generale della Asl Toscana Sud Est, ma che ribadisce come gli impegni che vengono presi sono sempre tardivi:

"Nella giornata di ieri, si sono registrati notevoli disagi al pronto soccorso di Arezzo - dichiarano il coordinatore della Fp Cgil di area vasta Marco Vitelli e la segretaria generale della Fp Cgil di Arezzo Giulia Da Mario - Non si può accettare ad esempio che ci siano ambulanze in fila all'esterno che aspettino l'arrivo di barelle che all'interno del pronto soccorso sono esaurite. Una condizione che si è verificata anche oggi, con i pazienti in attesa di barelle che vengono posti su alcune sedie. I disagi che si erano creati anno scorso e le soluzioni previste non sono servite a niente a quanto pare."

"Era prevedibile che nel lungo ponte di Natale, con i medici di base fermi per 5 giorni consecutivi, il pronto soccorso si sarebbe intasato, ma nulla è stato fatto per rafforzare il personale sia medico, che infermieristico, che degli operatori sanitari. Ci siamo subito messi in contatto con l'azienda che ci ha confermato l'impegno di mettere mano alla situazione per evitare che si presentino le criticità, però questo avviene sempre in ritardo, senza una programmazione sistemica."

E questo nonostante tra Regione Toscana e organizzazioni sindacali sia stato firmato un accordo il 16 di ottobre scorso che impegnava la direzione a presentare entro il 31 ottobre scorso un piano per evitare il sovraffollamento dei pronto soccorso, ma evidentemente anche in questo caso la Asl è stata mancante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiediamo che il pronto soccorso venga rafforzato, che ci sia una programmazione stabile, che vengano inseriti addetti già formati e non interinali che ancora fanno solo affiancamento come avviane tuttora."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento