Deposti i fiori sotto la targa del Viva Maria a 221 anni dall'insurrezione popolare

Così anche quest'anno il Comitato Viva Maria presieduto da Egiziano Andreani ha voluto omaggiare il ricordo di quel giorno a 221 anni dall'evento

"Il "Viva Maria" di Arezzo è una delle pagine più memorabili della storia cittadina. Si tratta della spontanea insurrezione popolare, detta anche insorgenza, scoppiata il 6 maggio del 1799 che portò alla cacciata delle truppe francesi dal nostro territorio, le quali nel precedente marzo avevano occupato il neutrale Granducato di Toscana ed il 6 aprile erano arrivate ad Arezzo, instaurandovi una municipalità."

Così anche quest'anno il Comitato Viva Maria presieduto da Egiziano Andreani ha voluto omaggiare il ricordo di quel giorno a 221 anni dall'evento.

Ieri 6 maggio l'associazione ha deposto dei fiori presso la targa che intitola "un angolo della nostra città alla data dell'evento, sono stati ricordati anche i nostri antenati che persero la loro vita per difendere la nostra terra da un esercito invasore. L'insorgenza fu un atto che coinvolse tutte le classi sociali, imbracciarono le armi contadini, artigiani, commercianti, nobili..... tutto il popolo, per questo possiamo ricordarli come i "partigiani del 1799"."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento