Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Fim Cisl: Ilaria Paoletti nuovo segretario

Prima donna in Toscana sotto i trent’anni alla guida della categoria.

Donna, ventisei anni, laurea in Consulente del Lavoro e Sindacale conseguita presso l’Università degli Studi di Siena. Si tratta di Ilaria Paoletti neo segretario della FIM CISL di Arezzo che succede a Gianni Di Scala che, per ben 12 anni, ha guidato la categoria dei Metalmeccanici e Orafi. Il Consiglio generale la ha eletta all’unanimità lo scorso venerdì 23 novembre.
Il segretario Paoletti oltre all’età ha un altro primato: è la prima segretario donna sotto i trent’anni eletta in Toscana alla guida di questa categoria prettamente maschile.

Il percorso che l’ha portata ai vertici del sindacato è del tutto particolare e parte proprio dalle aule universitarie. Nell’ottobre del 2016, proprio per la particolarità della tesi, è stata notata dal segretario regionale della FIM CISL non solo per i contenuti, ma anche per la particolare passione sindacale. La mia scelta di fare sindacato, ha sottolineato nella relazione di insediamento,  nasce dalla voglia di cambiare il mondo e difendere quei lavoratori e quelle famiglie come la mia, vittima di un precariato che mi ha portato a vivere indirettamente le preoccupazioni di non sapere come arrivare a fine mese, di non sapere se ti verrà rinnovato il contratto, delle preoccupazioni e la paura di avere una famiglia da mantenere e spese da sostenere.

Sono consapevole che assumere questo incarico significa caricarsi di un grande impegno perché il territorio aretino è ancora ricco ed è composto da realtà variegate compreso molte piccole e medie aziende. Una sfida importante per la nostra capacità di contrattare nell’interesse dei lavoratori. Cercherò e cercheremo in tutti i modi di essere all’altezza delle grandi personalità che mi hanno preceduto in questo ruolo e che hanno fatto la storia del sindacato in generale ed in particolare della Fim Cisl in provincia di Arezzo. L’eguaglianza, la lotta per i diritti e condizioni di lavoro migliori, dove il tuo problema è anche il mio problema; dove la tua battaglia è anche la mia battaglia; dove la tua storia è anche la mia storia; dove non si è soli e dove non c’è discriminazione né pregiudizio.
Per me il Sindacato ha ancora l’iniziale maiuscola e può continuare a fare la differenza. Il lavoro deve dare, oggi più che mai dignità e sicurezza e deve essere un lavoro di qualità. Il mio impegno, conclude Ilaria Paoletti, sarà massimo e lo affronterò con molta umiltà ma anche determinazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fim Cisl: Ilaria Paoletti nuovo segretario

ArezzoNotizie è in caricamento