Fiera del mestolo: circolazione e sosta nell’area espositiva

Dalle 6 di mercoledì 9 settembre alle 8 di sabato 12 scattano i divieti di transito e di sosta nelle aree e strade suddette

L’edizione 2020 della Fiera del mestolo interesserà un’area espositiva diversa da quella tradizionale: i banchi, infatti, traslocheranno nel controviale di viale Giotto lato parco Modigliani, nella parte di viale Giotto compresa tra l’intersezione con viale Raffaello Sanzio e quella con viale Gramsci, in viale Raffaello Sanzio dalla rotatoria viale Giotto/viale Benedetto da Maiano fino al semaforo che incrocia via Cimabue/viale Divisione Garibaldi, in viale Gramsci, nel piazzale Roberto Lorentini e nelle aree di parcheggio adiacenti inclusa quella della curva ospiti dello stadio. Di conseguenza dalle 6 di mercoledì 9 settembre alle 8 di sabato 12 scattano i divieti di transito e di sosta nelle aree e strade suddette.

Nella corsia di marcia di nuova realizzazione che da viale Benedetto da Maiano immette sul controviale di viale Giotto (area compresa tra i civici 176 e 184) in direzione di via Simone Martini e nella corsia di 3 metri di larghezza realizzata dietro ai banchi degli espositori fino a viale Gramsci sono istituiti i seguenti obblighi e divieti: divieto di fermata dei veicoli, senso unico di circolazione in direzione viale Benedetto da Maiano → viale Giotto, transito esclusivamente consentito a velocipedi, ciclomotori, motoveicoli e autoveicoli delle categorie M1 e N1, sospesa la disciplina di pista ciclabile e pedonale.

Nel tratto di viale Gramsci compreso tra via Simone Martini e l’inizio dell’anello esterno dello stadio, lato destro rispetto alla direzione di marcia viale Gramsci → via di Castelsecco, dietro ai banchi degli operatori è lasciata libera una corsia di marcia di 3 metri con divieto di sosta, senso unico di circolazione in direzione di via di Castelsecco, transito solo per velocipedi, ciclomotori, motoveicoli e autoveicoli delle categorie M1 e N1.

Dallo svincolo delle Pietre l’accesso a via Simone Martini viene permesso esclusivamente a velocipedi, ciclomotori, motoveicoli, autoveicoli delle categorie M1 e N1, veicoli degli espositori. I veicoli in uscita da via Santa Maria delle Grazie giunti all’intersezione con viale Giotto hanno l’obbligo di svoltare a destra in direzione di via Simone Martini o di proseguire la marcia a diritto verso viale Gramsci.

La circolazione veicolare dalla rotatoria via Bucciarelli Ducci - via Cagli in direzione di viale Raffaele Sanzio e al semaforo tra via Divisione Garibaldi e via Cimabue potrà essere interrotta in relazione all’intensità del traffico. Sarà sempre consentito il passaggio ai mezzi della Croce rossa.

Ai veicoli che percorro il controviale di viale Giotto compreso tra via Amedeo Modigliani e via Silvestro Lega è vietato l’accesso in direzione della zona stadio mentre in uscita da via Lega e via Boccioni scatta l’obbligo di svoltare in via Modigliani.

In tutti i casi in cui ne ravvisi la necessita, allo scopo di garantire la sicurezza e il regolare svolgimento della fiera, la polizia municipale può istituire nuovi obblighi e divieti temporanei, a modifica o integrazione di quanto sopra descritto.

Nell’ambito della zona fiera sono consentiti il transito e la sosta dei veicoli che riforniscono le attività commerciali in aree private e pubbliche dalle 21 alle 8 e dei veicoli adibiti alla raccolta dei rifiuti negli orari 6 - 8 e 13 - 15. Tutti gli espositori devono tassativamente allestire il proprio banco entro lo spazio assegnato di 7 metri per 4. Tali spazi devono essere esclusivamente destinati alla vendita dei prodotti e non possono essere occupati con tavoli o sedie per il consumo sul posto degli alimenti e delle bevande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento