Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Torna la Fiera del Mestolo in centro, ma solo col green pass. Salta Streetfood, Mercato Internazionale in bilico

La manifestazione settembrina si svolgerà dal 9 all'11. Manca solo il beneplacito prefettizio, nelle prossime ore l'assessore comunale Simone Chierici salirà a Poggio del Sole per limare i dettagli della manifestazione con Maddalena De Luca

Immagini di repertorio

La Fiera del Mestolo si farà, fino a prova contraria. La manifestazione è regolarmente in calendario dal 9 all'11 settembre. Manca solo il beneplacito prefettizio, nelle prossime ore l'assessore comunale Simone Chierici salirà a Poggio del Sole per limare i dettagli della manifestazione con Maddalena De Luca.

Fiera del Mestolo: dove si farà

Dettaglio di non poco conto è la collocazione dei banchi: l'intenzione è quella di riportare finalmente questa tradizionale fiera settembrina nel suo alveo naturale, il centro storico (Eden, via Margaritone, Spinello, Niccolò Aretino, Guadagnoli, Sant'Agostino). Lo scorso anno, infatti, l'emergenza Covid aveva fatto spostare gli ambulanti lontano dalla città murata, in zona stadio, spazi maggiori e minori rischi di calca.

Green pass alla Fiera del Mestolo?

C'è poi la questione green pass e su questo fronte ci sono pochi margini per derogare: il Governo sul punto è chiaro. I partecipanti alle fiere, espositori e clienti, devono avere la certificazione verde. Non è richiesto per la Fiera Antiquaria che, a dispetto del nome, è considerata un mercato (al pari di quello del sabato di via Giotto) e per il quale valgono norme differenti. Tra queste, la non necessità del green pass. Pertanto al Mestolo si potrà accedere soltanto muniti del documento che attesta l'avvenuta vaccinazione oppure la negatività al Covid di tampone fatto entro le 48 lore prime. Ovviamente, non essendo un'area chiusa, non sarà richiesto il green pass per entrare (non ci sono accessi). Saranno posti dei cartelli che ricordano l'obbligo ai partecipanti e saranno fatti controlli.

Mercato internazionale e Streetfood 2021

Per una manifestazione che si farà, ce ne sono altre, invece, che non si terranno. Di certo salterà Streetfood 2021 che avrebbe potuto svolgersi al parco del Prato. Lo scorso anno la rassegna messa in piedi da Massimiliano Ricciarini si era tenuta, quest'anno no. Una decisione presa a malincuore, dettata - spiega il responsabile - da una serie di accavallamenti di kermesse nello stesso periodo e dall'impossibilità di trovare soluzioni alternative in poco tempo. Mentre il grande Mercato Internazionale messo in piedi da Confcommercio rischia seriamente un altro stop dopo quello dello scorso anno. Al momento la bilancia pende per il no, ma qualche possibilità resiste. Il problema è che la maggior parte dei banchi proviene dall'estero e di questi tempi gli spotsamenti internazionali sono tutt'altro che agevoli. Poi bisogna fare i conti con le incertezze dei contagi e i cambi di colore delle regioni. C'è ancora un po' di tempo (il Mercato internazionale 2021 dovrebbe tenersi la seconda settimana di ottobre, o meno probabilmente la terza), si vedrà.

Verso Natale

Ci sono poi le iniziative natalizie, su cui l'assessorato competente sta già lavorando, ma senza troppe certezze. E le variabili principali in gioco, anche in questo caso, sono legate all'andamento della pandemia. Saranno stesi un piano A, che prevede l'avvio della Città di Natale (con i Tirolesi in piazza Grande) da metà novembre e un calendario fitto di eventi fino all'Epifania, e un piano B, light. Intanto, però, la prova generale degli eventi si farà a breve, con la Fiera del Mestolo.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la Fiera del Mestolo in centro, ma solo col green pass. Salta Streetfood, Mercato Internazionale in bilico

ArezzoNotizie è in caricamento